Accedi all'area riservata del nostro sito

Torna indietro

RISTRUTTURAZIONE DELLA FACCIATA DI UNA CASA A GENOVA

settembre 2017

Luogo: Genova
Tipo di servizio: Ristrutturazione Balconi, Facciate e Lavori Edili su corda
Contesto: Condominio Privato

SPECIFICHE SULLA RICHIESTA DI INTERVENTO:

muratori acrobati di EdiliziAcrobatica® in questo intervento edile si sono occupati di svolgere un intervento ristrutturazione casa Genova avvalendosi della tecnica alpinistica.  La tecnica innovativa permette di eseguire l’intera lavorazione senza installare alcun ponteggio, opera provvisionale o piattaforma aerea. Grazie alla tecnica dei lavori su fune EdiliziAcrobatica® ha garantito un’esecuzione dei lavori a regola d’arte risolvendo definitivamente il problema delle infiltrazioni.

I rischi più grossi legati alla facciata sono i pericolosi distacchi d’intonaco, le tinteggiature sgretolate e i balconi deteriorati dal tempo e dall’azione di agenti atmosferici che comportano la corrosione dei ferri d’armatura e il loro rigonfiamento con distaccamento del calcestruzzo. In questi casi occorre intervenire al ripristino della facciata o al risanamento cornicioni, ripristino balconi frontalini, a seconda delle reali necessità.

DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO SU CORDA:

Dal sopralluogo eseguito presso l’immobile sito in Via Mazzini a Bogliasco, in provincia di Genova, è stato riscontrato un problema di infiltrazioni dalla facciata lato Est del condominio. Le infiltrazioni emerse sono dovute, come spesso accade, dalla presenza di crepe. Si è inoltre constatato che la grondaia della falda verso Sud risultava sprovvista di tappo di chiusura laterale, il che aggravava la possibilità che l’acqua si infiltrasse anche da quel punto. Per risolvere tale problematica abbiamo realizzato un intervento di ristrutturazione casa Genova della facciata dell’immobile.

  • VERIFICA PRELIMINARE DI FATTIBILITÀ DEI LAVORI E VALUTAZIONE DEI RISCHI

 

  • DESCRIZIONE DEI LAVORI DA EFFETTUARE CON LE RELATIVE FASI DI ESECUZIONE

 

  • INSTALLAZIONE DEL CANTIERE

 

  • REDAZIONE DEL PIANO OPERATIVO DELLA SICUREZZA

 

  • APPLICAZIONE DI UNA MANTOVANA AEREA COSTITUITA DA TUBI IN ALLUMINIO E SACCO IN DOPPIO STRATO DI PVC, ATTA A EVITARE LA CADUTA IN BASSO DI MATERIALI DI RISULTA

 

  • CICLO OPERATIVO DI RIPRISTINO DELLA FACCIATA LATO EST: fase dei lavori che ha comportato un intervento ampio che consiste nell’esecuzione della picchettatura di tutta la superficie della facciata oggetto d’intervento e rimozione dell’intonaco ammalorato. A seguire l’esecuzione della raschiatura di tutta la superficie della facciata per eliminare la pittura a bolle distaccata o in fase di distacco. Inoltre, è stato effettuato un lavaggio della facciata mediante idrolavaggio per rimuovere polvere e tinta in fase di distacco.
    Realizzazione di rinzaffo in corrispondenza delle zone precedentemente demolite della facciata mediante l’impiego di BIOCALCE RINZAFFO della KERAKOLL e realizzazione dell’intonaco in corrispondenza delle zone precedentemente demolite della facciata mediante l’impiego di BIOCALCE INTONACO della KERAKOLL. Successivamente è avvenuta la rasatura armata mediante l’utilizzo di BIOCALCE INTONACHINO FINO della KERAKOLL finemente fratazzato con interposta rete in fibra di vetro, applicazione di BIOCALCE SILICATO CONSOLIDANTE della KERAKOLL sulla totalità della superficie della facciata. Infine, tinteggiatura in scala di colore come l’originale di tutta la superficie della facciata mediante l’applicazione di due mani di pittura BIOCALCE SILICATO PURO PITTURA della KERAKOLL applicata a pennello e/o a rullo.

 

  • CICLO OPERATIVO DI SMONTAGGIO DELLE ARDESIE DEL RISVOLTO

 

  • CICLO OPERATIVO DI FORNITURA E POSA DI NUOVE ARDESIE DEL RISVOLTO

 

  • CICLO OPERATIVO DI RIMOZIONE E CONSEGUENTE FORNITURA E POSA DI NUOVE ARDESIE DEL RISVOLTO: esecuzione di rimozione delle ardesie presenti in corrispondenza del risvolto per consentire l’esecuzione di ripristino dell’intonaco sottostante. Successiva esecuzione di impermeabilizzazione della porzione retrostante le ardesie del risvolto, fornitura e posa in opera delle ardesie del risvolto precedentemente rimosse una volta eseguito il ripristino dell’intonaco sottostante, Infine, esecuzione di stuccatura delle ardesie del risvolto mediante l’utilizzo di adeguata malta cementizia.