EdiliziAcrobatica, grazie all’innovativo metodo di lavoro, quello della doppia fune di sicurezza, è l’azienda leader in Italia e in Europa. Professionalità ed esperienza consolidata negli anni, che ci hanno permesso di costruire una rete capillare per rispondere al maggior numero di richieste da parte del cliente, su qualsiasi tipo di edificio e costruzione, ovunque essi siano sul territorio.

In questa storia di cantiere vi raccontiamo gli interventi che si sono resi necessari, per la manutenzione di un importante edificio come quello del Maestoso Castello di Banfi, situato sulla cima di una collina nei pressi di Montalcino, a sud di Siena.

Le fasi preliminari dell’intervento

Dopo aver ricevuto il primo contatto dal Castello di Banfi, i nostri tecnici hanno provveduto ad effettuare la prima delle attività che fanno parte del metodo di lavoro di EdiliziAcrobatica, ovvero: il sopralluogo gratuito.

E’ proprio grazie ai dati raccolti durante il primo sopralluogo che la nostra aziende riesce a individuare i problemi e le criticità dell’edificio, e a stilare un preventivo in cui lavorazioni e materiali saranno selezionati solo ed esclusivamente in base alle necessità del cliente. 

Il sopralluogo sul Castello di Banfi ha portato alla luce la necessità di una ripassatura generale del manto di copertura con particolare attenzione alle 2 piccole falde con pendenza maggiore dove si consiglia il rifacimento totale con inserimento di guaina impermeabilizzante e ganci ferma tegole e coppi.

E’ stata valutata, anche, l’istallazione di un sistema di linee vita permanenti per lo sbarco in quota e accesso di eventuali manutentori occasionali e il rifacimento totale del pavimento della copertura del Torrino.

Infine, dal sopralluogo è stato possibile riscontrare la necessità di un intervento per la pulizia interna dal guano da una delle due torri e il ripristino della struttura della bandiera, rialzo d’intonaco e impermeabilizzazione della pavimentazione e dei merli sopra l’altra torre.

Allestimento Cantiere

Come sempre gli interventi di EdiliziAcrobatica® iniziano con la predisposizione e preparazione degli armi necessari ad effettuare le lavorazioni. Il secondo step consiste nell’individuazione degli ancoraggi che in questo caso, l’ancoraggio principale sarà eseguito su un elemento portante presente in copertura mentre l’ancoraggio secondario sarà effettuato su un secondo corpo di fabbrica portante.
Poi viene applicata una mantovana aerea costituita da tubi in alluminio e sacco in doppio strato di PVC, atta a evitare la caduta in basso di materiali di risulta. A seguire, viene installata, e poi alla fine smontata, una barriera anticaduta (PARAPETTI) con paraschegge, lungo tutto il perimetro della copertura oggetto di rifacimento totale. I parapetti
garantiscono la protezione dell’area sottostante affinché nessun tipo di materiale possa cadere.

Intervento di Rifacimento della Porzione di Manto di Copertura

Ecco che entriamo nel vivo dei vari interventi. Tutti eseguiti, ci teniamo a sottolinearlo SENZA INSTALLARE ALCUN TIPO DI PONTEGGIO E PIATTAFORMA AEREA.

In questa fase siamo intervenuti, prima di tutto con lo smontaggio del manto di copertura esistente in tegole di laterizio, compreso accatastamento nell’ambito del cantiere del materiale riutilizzabile, poi con la pulizia del piano di posa per la rimozione dei residui della malta di bloccaggio dei coppi; e infine con il rimontaggio del manto di copertura in coppi.

Sempre in questa fase si è reso necessario il rifacimento completo del colmo, compresa la sostituzione degli elementi rotti o ammalorati, e la fornitura e posa in opera di uno strato di guaina bituminosa ardesiana saldata al supporto. Quest’ultima necessaria per proteggere gli strati sottostanti di un solaio di copertura dalle infiltrazioni d’acqua nel tetto.

Intervento di Rifacimento del Pavimento e impermeabilizzazione del Torrino con Lucernario.

In primis è stato smontato e smaltito il pavimento in mezzane esistente, e poi si è provveduto al rifacimento del massetto. Dove è stata inserita la rete elettrosaldata per massetti e successivamente realizzato un doppio strato impermeabilizzante con Kerakoll Nanoflex e rete in fibra di vetro.

Posa in opera del nuovo lucernario fornito dalla committenza con nuovo sistema di impermeabilizzazione e infine fornitura e posa in opera del nuovo pavimento in mezzane tipo invecchiato stuccato con malta storica.

Intervento di Ripasso e Manutenzione del Manto di copertura

Ecco che i nostri operatori acrobatici sono intervenuti nella penultima fase ovvero quella del ripasso e manutenzione del manto di copertura.

Questa fase prevede lo smontaggio di eventuali tegole, coppi e colmi rotti, e la successiva fornitura e posa in opera di nuove tegole, coppi e colmi in sostituzione del materiale rimosso. Riposizionamento a regola d’arte di tutte le tegole esistenti e fissaggio delle file perimetrali con schiuma tipo Sikaboom tegole.

Ma non solo, i nostri tecnici hanno provveduto anche alla rimozione della vegetazione e del guano presenti in copertura, la ulizia dei canali di gronda, compreso manutenzione dei punti di giunzione e verifica delle corrette pendenze.

La pulizia del guano è avvenuta anche in tutti i piani della torre e del solaio di copertura oggetto d’intervento attraverso mezzi manuali.

Intervento di Manutenzione sulle due torri

Siamo intervenuti anche sulle due torri con la pulizia del guano in tutti i piani della torre e del solaio attraverso mezzi manuali. Con successivo smaltimento dei materiali di risulta presso le Pubbliche discariche autorizzate.
Poi abbiamo eseguito il ripristino della struttura della torre attraverso carteggiatura meccanica degli elementi e successiva mano di tinteggiatura.
Il rialzo d’intonaco lungo il perimetro della pavimentazione di una delle due torri è avvenuta attraverso un apposita malta atta a garantire la giusta altezza della zoccolatura perimetrale della pavimentazione per evitare le infiltrazione perimetrali.
Infine uno strato impermeabilizzante trasparente per una giusta impermeabilizzazione della pavimentazione e delle murature soprastanti.

Intervento di Istallazione linee vita

Per eseguire i lavori su corda le linee vita sono fondamentali. Presso il Castello di Banfi siamo intervenuti con l’ Installazione di linea vita permanente tipo REGO, a norma UNI EN 795.

Perché EdiliziAcrobatica

Noi di EdiliziAcrobatica siamo la soluzione ideale per interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria da effettuare su edifici di valore storico e culturale poiché offriamo un servizio diverso da quello delle tradizionali aziende di edilizia. 

Il nostro metodo di lavoro, la tecnica su fune, ci permette di intervenire velocemente, senza la necessità di montare ponteggi e piattaforme e in più mantenendo tutto l’immobile completamente a vista durante le lavorazioni. 

Insomma una soluzione veloce ed efficace, con tempistiche certe e minima invasività. 

Scopri tutti i nostri servizi cliccando qui richiedici un preventivo gratuito.

EdiliziAcrobatica, le soluzioni arrivano dall’alto. 

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? SCOPRI LE POSIZIONI APERTE!

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti