Passeggiando per le vie della città, molte volte capita di alzare gli occhi al cielo, soprattutto quando ci si trova nelle vicinanze di imponenti palazzi e/o edifici storici. Ed indovinate un po’ quale è la cosa più visibile dal basso verso l’alto? Esatto, il sotto dei balconi, ovviamente quando presenti, e il sotto dei Cornicioni di Gronda. Due elementi che tendono molto spesso e molto rapidamente a sciuparsi compromettendo l’estetica, e molte volte anche la sicurezza dell’edificio, e perché no, delle persone che camminano sotto. Qualche pezzo pericolante potrebbe infatti cadere al suolo, facendo male a qualche malcapitato che sta passando di li proprio in quell’istante. E’ proprio per il ripristino di questi due elementi che siamo stati chiamati ad operare presso l’Accademia Nazionale dei Lincei di Siena. Per entrare nel vivo del nostro intervento ti invitiamo a leggere questa storia di cantiere!

Le attività preliminari. 

Il primo step in ogni intervento di EdiliziAcrobatica è il sopralluogo gratuito. Un passaggio fondamentale per i nostri professionisti che in questo modo riescono ad avere una visione più dettagliata di quelle che possono essere le azioni necessarie per svolgere al meglio le lavorazioni. Una fase apparentemente banale ma invece importantissima per capire la fattibilità degli interventi e dei lavori e in base al Know-how di EdiliziAcrobatica®.

L’allestimento del cantiere

ripristino e tinteggiatura Siena

Ci siamo. Arrivati a questo punto si entra nel vivo dell’intervento. Si comincia preparando tutti gli strumenti ed il materiale che poi servirà durante l’operazione. Poi, si individuano gli ancoraggi. Gli ancoraggi, o linee vita, sono fondamentali per i nostri operatori su fune per poter svolgere in tutta sicurezza i lavori in quota. In questo caso l’ancoraggio principale è stato individuato su un elemento portante presente in copertura mentre l’ancoraggio secondario è avvenuto su un secondo corpo di fabbrica.

Per evitare la caduta in basso di materiali di risulta è stata applicata una mantovana aerea costituita da tubi in alluminio e sacco in doppio strato di PVC, e per questioni di sicurezza e prevenzione anche le aree sottostanti sono state delimitate mediante apposizione di orso grill e tunnel pedonali.

Intervento di Ripristino e tinteggiatura di Cornicione di Gronda e Balconi

Prima della demolizione delle porzioni pericolanti è stato necessario effettuare una verifica e controllo stabilità del frontalino del cornicione, del sotto cornicione e dei frontalini dei balconi e dei sotto balconi. Questo è stato possibile mediante calate verticali e picchiettatura sulle parti descritte sopra. Ecco che abbiamo provveduto a rimuovere le porzioni pericolanti, poi abbiamo eseguito la spazzolatura dei ferri di armatura e successivamente la loro passivazione eseguita con prodotti professionali e di qualità, come Kerakoll. Tutte le superfici in oggetto di intervento sono state poi accuratamente pulite, rimuovendo polveri e/o residui di intonaco.

Naturalmente, le parti demolite sono state anche ricostruite mediante applicazione di malta tixotropica premiscelata fibrorinforzata.

Infine, ci siamo adoperati per smaltire correttamente tutti i tipi di materiali di risulta presso le Pubbliche Discariche autorizzate.

ripristino e tinteggiatura Accademia Nazionale Siena

Perchè affidarsi ad EdiliziAcrobatica per un intervento di questo genere?

Grazie alla nostra tecnica su fune raggiungiamo qualsiasi altezza e qualsiasi porzione dell’edificio, senza ponteggi e soprattutto facendoti risparmiare.
Vuoi saperne di più?
Scopri tutti i nostri servizi cliccando qui.

EdiliziAcrobatica, le soluzioni arrivano dall’alto.

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? SCOPRI LE POSIZIONI APERTE!

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti