Accedi all'area riservata del nostro sito

Torna indietro

FISSAGGIO DI ELEMENTI LAPIDEI MEDIANTE TASSELLATURA MECCANICA IN CONDOMINIO A MILANO

giugno 2017

Luogo: Milano
Tipo di servizio: Ristrutturazione Balconi, Facciate e Lavori Edili su corda
Contesto: Palazzina Condominiale

SPECIFICHE SULLA RICHIESTA DI INTERVENTO:

Test di messa in sicurezza edificio del rivestimento lapideo mediante tassellatura e prova di creazione di giunti di dilatazione ogni 9 m2 di superficie. Lo specifico intervento e lavori ristrutturazione condominio hanno interessato la facciata della Palazzina Condominiale sita in Via Cappellini di Milano.

Con questo intervento EdiliziAcrobatica® risponde alla domanda di messa in sicurezza edificio e pronto intervento.

DESCRIZIONE DELL’INTERVENTO SU CORDA:

A seguito del Sopralluogo Gratuito di EdiliziAcrobatica® è stato riscontrato che il rivestimento in grès porcellanato posato sulle facciate dell’edificio condominiale in Via Cappellini presenta alcuni elementi già distaccati ed alcuni in procinto di distaccarsi con il rischio di colpire passanti sia su Via Cappellini sia nella corte interna.

 

Tali patologie sono da attribuire ad alcuni vizi che si sono verificati in fase di posa, la colla è stata applicata con una sola spalmatura e non due, non sono presenti giunti di dilatazione e lo stucco impiegato non sembrerebbe essere totalmente impermeabile.

 

Alla luce di quanto descritto EdiliziAcrobatica® consiglia una repentina messa in sicurezza edificio del rivestimento lapideo tramite un intervento di tassellatura puntuale finalizzato. Tali lavori ristrutturazione condominio permettono l’adesione delle lastre in oggetto al sottostante supporto e scongiurare il rischio di distacco e caduta di elementi.

  • INSTALLAZIONE DEL CANTIERE: Predisposizione e preparazione degli armi necessari ad effettuare le calate verticali indispensabili per eseguire le lavorazioni di ristrutturazione da parte di EdiliziAcrobatica®. L’ancoraggio principale sarà eseguito sul corpo in c.a. della struttura mentre l’ancoraggio secondario sarà effettuato su di un secondo corpo presente in copertura. Successiva preparazione del cantiere sul tetto e applicazione di una mantovana aerea costituita da tubi in alluminio e sacco in doppio strato di PVC, al fine di evitare la caduta in basso di materiali di risulta.

 

  • CICLO OPERATIVO DI TASSELLATURA MECCANICA: Realizzazione di tassellatura meccanica eseguita attraverso la foratura, eseguita con mezzo meccanico, con inclinazione di 15 gradi verso il basso rispetto l’orizzontale per inserimento di tassello ad espansione. A seguire avviene l’inserimento di tasselli meccanici mediante percussione meccanica eseguita con martello previo inserimento nel gambo di elemento metallico, indicato dalla direzione lavori, capace di aumentare la superficie di ancoraggio delle lastre al tassello. Pulizia delle superfici interessate.

 

  • CICLO OPERATIVO DI REALIZZAZIONE GIUNTI DI DILATAZIONE MEDIANTE CREAZIONE DI CAMPITURE: Realizzazione di giunti di dilatazione eseguiti attraverso la pulizia, eseguita con mezzo meccanico della fuga tra piastrelle contigue.  Pulizia della scanalatura ottenuta ed inserimento di sigillante siliconico per marmi e pietre tipo MAPESIL LM o similare mediante pressione a spatola. Infine la pulizia delle superfici.

 

  • RIMOZIONE DEL CANTIERE E PULIZIA DELLE SUPERFICI: Pulizie della parte sottostante al cantiere e smontaggio di tutti gli ancoraggi all’edificio.