Rifai il cappotto termico risparmiando grazie all’Ecobonus 2020

Tutto quello che c’è da sapere sulle nuove detrazioni fiscali

Hai bisogno di rifare il cappotto termico della tua abitazione e vorresti avvalerti dell’ecobonus 2020 ma non sai come fare?

Continua a leggere, troverai tutte le informazioni sulla nuova detrazione e come ottenerla!

 

Ecobonus e Ecobonus 2020 – quali sono le differenze?

Se eri abituato a sentir parlare del semplice Ecobonus con tasso di risparmio del 50-65% sappi che il c’è una nuova opportunità: il governo ha infatti varato il Decreto Rilancio, che ha affiancato alle già esistenti possibilità, un super bonus del 110% per alcuni lavori che riguardano il risparmio energetico.

 

Fra gli interventi che riescono a beneficiare di uno sconto pari al 50-65%, con un aumento del 10% nel caso in cui l’immobile interessato fosse un condominio, compaiono:

  • Sostituzione infissi
  • Sostituzione caldaie
  • Sostituzione pompe di calore
  • Miglioramento del pavimento
  • Installazione pannelli solari
  • Sostituzione di climatizzatori invernali
  • Installazione di impianti multimediali per il controllo del riscaldamento

Gli interventi che invece possono beneficiare dell’Ecobonus 2020 del 110% sono i seguenti:

  • Isolamento termico delle superfici verticali e orizzontali dell’involucro dell’immobile con un’incidenza maggiore del 25% dell’area disperdente. Fra gli interventi possibili ricordiamo l’isolamento facciata o l’isolamento termico a cappotto. L’ammontare massimo delle spese, però, non deve superare i 60.000 euro.
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale già esistenti nelle parti comuni di un immobile con uno di tipo centralizzato (che interessi quindi il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura d’acqua calda sanitaria) di classe A, a pompa di calore. L’ammontare delle spese, in questo caso, non deve superare i 30.000€.
  • Sostituzione degli impianti sopra citati anche in un edificio di singola proprietà

Il super bonus del 110% invece è richiedibile soltanto per quei lavori che prevedono un miglioramento dell’efficienza energetica di ben due classi su un immobile già esistente e non in via di costruzione. Richiedere comunque un lavoro della prima fascia ti consentirà di accedere successivamente all’iter per beneficiare anche del secondo ammortizzamento fiscale.

L’articolo 14 del Decreto Rilancio, legge n. 63/2013, elenca nel dettaglio tutti i lavori di miglioramento energetico che prevedono tali agevolazioni fiscali e i vari tetti di spesa imposti.

I tetti di spesa, dei quali abbiamo già fatto menzione, sono i seguenti:

  • Per la riqualificazione energetica 100.000 euro
  • Per interventi su involucro edificio 60.000 euro
  • Per l’installazione di pannelli solari interessati nel riscaldamento di acqua sanitaria 60.000 euro
  • Per la sostituzione di impianti di climatizzazione invernale 30.000 euro

costo cappotto termico

Comunicazione ENEA

Per poter richiedere l’Ecobonus 2020, si dovrà inviare la comunicazione ENEA delle spese effettuate entro e non oltre 90 giorni dalla fine dei lavori.

I dati da comunicare sono i seguenti:

  • Generalità del beneficiario
  • Informazioni riguardo l’immobile
  • Tipo di intervento richiesto

In ogni caso, prima di compilare il modulo, ti consigliamo di leggere accuratamente le istruzioni riportate sul sito ENEA.

 

Come avviene l’erogazione dello sconto e chi può richiederlo

L’anno corrente è iniziato con la possibilità di ottenere lo sconto dell’Ecobonus 2020 direttamente sulla fattura per tutti i grandi lavori in condominio, di una spesa totale uguale o maggiore di 200.000 euro.

Per tutti gli altri tipi di interventi, il costo finale verrà recuperato in 10 rate annuali di pari importo.

L’azienda incaricata di svolgere i lavori riuscirà invece a recuperare l’importo dello sconto attraverso il modello F24 in 5 anni.

L’Ecobonus 2020 può essere richiesto da:

  • Qualsiasi contribuente, proprietario di un immobile, sul quale si sono programmati interventi a favore del risparmio energetico
  • Qualsiasi contribuente con reddito inferiore al minimo
  • I contribuenti che conseguono reddito d’impresa
  • Le associazioni
  • Gli enti pubblici e privati
  • Persone che esercitano un diritto sull’immobile, come gli inquilini o i condomini

 

La nostra azienda: una scelta conveniente sotto tutti i punti di vista

Noi di EdiliziAcrobatica rappresentiamo la scelta più conveniente nel panorama italiano qualora dovessi richiedere un intervento edile sul tuo edificio.

La nostra azienda, infatti, oltre a saperti garantire tutte le agevolazioni offerte dalla tecnica su fune e il raggiungimento di un ottimo risultato finale, grazie alla nostra preparazione e abilità in materia edile, ci assumeremo la responsabilità di seguire tutto l’iter dei lavori a 360 gradi.

Ciò vuol dire che ci faremo carico di ogni procedura, a partire da quelle burocratiche fino ad arrivare a quelle pratiche in cantiere. In questo senso, richiederemo al posto tuo l’agevolazione fiscale scelta, recuperando la documentazione necessaria e custodendo con cura ogni certificato importante per poi consegnartelo una volta ultimati i lavori.

Vuoi avere più informazioni su come risparmiare sul costo del cappotto termico?
Chiedi informazioni ai nostri tecnici e scopri la soluzione più adatta per la tua casa.

Contattaci al NUMERO VERDE 800. 300. 833 per valutare la fattibilità dell’intervento

Richiedi un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico specializzato

Oppure clicca qua e compila il form “Richiedi preventivo”.

E’ un servizio completamente gratuito e consentirà ai nostri tecnici di avere un quadro delle tue necessità e di individuare la soluzione migliore per te.
Sarai ricontattato senza impegno in meno di 12 ore!

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? Invia il tuo CV

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti