RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

Il rifacimento dei balconi senza ponteggi è una opportunità da cogliere in quanto per definizione consente di risparmiare una parte consistente della spesa. Vale la pena dunque esplorare l’argomento a trecentosessanta gradi, ovvero parlando del rifacimento dei balconi in generale e delle modalità di intervento che non richiedono i ponteggi.

Perché procedere con il rifacimento dei balconi

Il rifacimento dei balconi è uno degli interventi che vengono richiesti più di frequente. Infatti, è tra i pochi in grado di cambiare realmente il volto di un immobile. Un dettaglio non da poco, se si considera che l’aspetto esteriore, quello che coinvolge in primis la facciata, è la cartina di tornasole dell’intero edificio e impatta profondamente sul valore economico dello stesso. 

Sicché, un immobile con la facciata e i balconi “in ordine” può essere venduto a un prezzo superiore o può essere affittato con un canone di locazione più elevato.

Spesso, intervenire sul balcone è anche una questione di sicurezza. Pensiamo solo ai casi – a dire il vero molto frequenti – in cui le finiture sono in pessimo stato e rischiano di frantumarsi e cadere sul selciato. Una eventualità, questa, che metterebbe a repentaglio l’incolumità delle persone che transitano sotto al balcone. 

Il rifacimento dei balconi è un intervento – o per meglio dire una serie di interventi – costoso sì, ma fino a un certo punto. Rispetto ai benefici che apporta, anzi, la spesa appare più equilibrata. A maggior ragione se si opta per la variante “senza ponteggi” e se si accede ad alcune importanti agevolazioni fiscali, di cui parleremo nei prossimi paragrafi. 

Gli interventi sui balconi

Ma cosa significa nel concreto il rifacimento di un balcone? Di base, con questa espressione si intende una serie di interventi che prevede il completo “restyling” dell’elemento, e che coinvolge tutte le sue componenti a esclusione della struttura. 

Di base, quando si procede con il rifacimento di balconi, vengono eseguiti i seguenti interventi.

  • Sostituzione dei frontalini. E’ l’intervento minimo, quando si parla di ristrutturazione del balcone. Se non altro, garantisce un miglioramento dell’aspetto estetico. Infatti, i frontalini rappresentano la parte più esposta dei balconi, quella sempre visibile. Tra l’altro, i frontalini sono gli elementi che più degli altri rischiano di cadere a terra.
  • Sostituzione del sotto balcone. Con il termine sotto balcone si intendono le finiture che coprono la parte inferiore del balcone. Sono coinvolte nelle medesime dinamiche dei frontalini: rischiano di cadere e cagionare guai seri alle persone.
  • Intonacatura e tinteggiatura. E’ un intervento consequenziale alla riparazione dei frontalini, ma spesso viene realizzato “in solitario”, quando non sussistono problematiche più serie (rottura dei frontalini, appunto). 
  • Tinteggiatura delle parti metalliche. E’ un intervento piuttosto leggero, che punta al ripristino di un impatto estetico degno di questo nome. Più raramente, le parti metalliche (es. ringhiere) vengono sostituite di sana pianta. 

Il rifacimento balconi e la detrazione 2021: un’occasione da non perdere

Quando si parla di balconi, vi sono due metodi per risparmiare, i quali – è bene chiarirlo fin da subito – vanno adottati congiuntamente (uno non esclude l’altro). 

Il primo è procedere con il rifacimento balconi senza ponteggi, che si basa sull’eliminazione di una voce di costo molto corposa.

Il secondo metodo è accedere alle agevolazioni fiscali. Di norma, buona parte degli interventi edili permettono di accedere a delle agevolazioni, le quali consistono in un recupero della spesa mediante detrazione IRPEF. 

Negli ultimi anni, però, il legislatore si è posto lo scopo di sostenere l’edilizia e pertanto ha predisposto agevolazioni molto più corpose. Il riferimento è al bonus facciate, che è riservato agli interventi che gravano sulle facciate degli edifici. Ovviamente, nella categoria è compreso anche il rifacimento dei balconi.

Il meccanismo è lo stesso di tutte le agevolazioni: si trasforma una parte della spesa in credito di imposta e si sconta quest’ultimo al momento di pagare l’IRPEF. Non tutto in una volta, ovviamente, ma nel giro di un numero variabile di periodo di imposta.

Le novità del bonus facciate sono due. In primo luogo, la percentuale di spesa recuperabile è abnorme. Infatti, è pari al 90%. 

In secondo luogo, è possibile cedere il credito all’impresa che realizza l’intervento (in via diretta o mediante supporto di una banca) e ottenere un equivalente sconto in fattura. Ciò significa che è possibile pagare di tasca proprio solo il 10% dell’intera spesa!

Va detto che il credito di imposta è una facoltà dell’impresa, non un obbligo. E’ comunque una opportunità da cogliere.

Rifacimento balconi senza ponteggi: a chi rivolgersi

Per quanto concerne il rifacimento balconi senza ponteggi la questione è complessa. Il motivo è semplice: le imprese che lavorano in quota e senza alcun ponteggio sono piuttosto rare.

Piuttosto che profondere energie e sprecare tempo nel verificare che ogni singola impresa nelle vostre vicinanze sia in grado di lavorare senza ponteggi, tagliate la testa al toro. Optate direttamente per EdiliziAcrobatica.

Noi di EdiliziAcrobatica siamo famosi per i lavori su corda. Lavoriamo con celerità, esperienza, massima sicurezza. Garantiamo un’esperienza comoda, priva dei fastidi connessi ai ponteggi (compromissione della visuale, inquinamento acustico etc.). Come già specificato, grazie alla assenza dei ponteggi, possiamo permetterci un tariffario molto “soft”.

Affidati ai pionieri del lavoro su corda. Rivolgiti a noi di EdiliziAcrobatica.

Hai bisogno di un rifacimento balconi senza ponteggi? Mettiti in contatto con noi!

Contattaci al NUMERO VERDE 800. 300. 833 per valutare la fattibilità dell’intervento

Richiedi un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico specializzato

Oppure clicca qua e compila il form “Richiedi preventivo”.

E’ un servizio completamente gratuito e consentirà ai nostri tecnici di avere un quadro delle tue necessità e di individuare la soluzione migliore per te.
Sarai ricontattato senza impegno in meno di 12 ore!

Guarda i nostri LAVORI SU CORDA >>>

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? SCOPRI LE POSIZIONI APERTE!

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti