RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

Le grondaie hanno una funzione importantissima: servono a raccogliere ed eliminare attraverso i pluviali l’acqua piovana che, in loro assenza, potrebbe causare gravi danni ai muri, al suolo e nei casi più gravi alle fondamenta della casa.

Esse sono costantemente esposte alle più disparate condizioni metereologiche e ciò, col tempo, può determinare sulla grondaia la formazione di buchi, crepe e corrosioni, impedendo così alla grondaia di assolvere correttamente alla propria funzione.  

Ma sono anche altre le minacce per il buono stato di salute della nostra grondaia. Il metallo ad esempio, sebbene molto resistente, potrebbe arrugginirsi, mentre le grondaie costituite con elementi quali il rame o l’alluminio potrebbero rompersi sotto il peso delle intemperie e dei tanti detriti che, in caso di una mancata e puntuale pulizia, rischiano di accumularvisi all’interno.

 Una grondaia in cattivo stato potrebbe iniziare a incurvarsi gradualmente sotto il peso della pioggia e a non sopportare più eccessive sollecitazioni. Oppure le giunte che collegano i diversi segmenti di grondaia potrebbero deteriorarsi poco a poco, provocando pericolose perdite d’acqua.

In tutti questi casi è di assoluta importanza ricorrere ad una adeguata manutenzione e riparare la grondaia con una certa tempestività, prima che le perdite d’acqua diventino di tale entità da provocare danni strutturali alla casa.  

Se stai leggendo questo articolo è perché molto probabilmente la tua grondaia necessita di una riparazione: pertanto continua a leggere per sapere come valutare il danno e come è possibile intervenire prima che sia troppo tardi.

Riparare una grondaia: i passi da compiere

Come si procede alla riparazione di una grondaia? Scopriamolo insieme attraverso questi semplici step.

  • Valutare il danno: il primo passo da compiere prima di procedere con un intervento di riparazione della grondaia è quello di comprendere a fondo quale sia l’entità del danno.

Occorre valutare la gravità del danno nel caso in cui si ravvisino perdite in corrispondenza dei giunti dei tratti di grondaia, degli angoli e degli elementi che collegano la grondaia ai pluviali.

Se la perdita è lieve una semplice riparazione potrà essere sufficiente, o attraverso una saldatura dei giunti oppure procedendo a sigillare i singoli pezzi danneggiati con l’utilizzo di specifici prodotti sigillanti.

in caso contrario, ove il danno sia di entità più grave, è molto probabile che occorra procedere direttamente ad una sostituzione.

  • Saldare i giunti: per riparare un giunto in una grondaia di metallo è necessario rimuovere sporco e detriti (leggi l’articolo in cui spieghiamo nel dettaglio come procedere ad un’accurata pulizia della grondaia) e applicare un sigillante poliuretanico a copertura della cucitura dei giunti.

Il prodotto sigillante va applicato per qualche centimetro anche intorno all’area in cui si è verificata la perdita.  

Nel caso di danni gravi al giunto, occorrerà procedere alla sua saldatura. La saldatura dei componenti è un sistema che comporta l’unione definitiva dei vari elementi.

Saldare i giunti di una grondaia in rame presenta alcune difficoltà. Innanzitutto prima di procedere alla saldatura è necessario effettuare un’accurata e approfondita pulizia della grondaia.

Non ci riferiamo solamente all’ordinaria eliminazione di detriti, rami e fogliame che a lungo andare intasano la grondaia e i pluviali ma ci riferiamo ad un processo di pulizia speciale che priva il rame di alcuni elementi che lo rendono di complessa lavorazione.

Questa operazione a livello industriale avviene attraverso l’utilizzo di acidi. Una volta effettuata la pulitura si può procedere alla saldatura dei giunti in rame, utilizzando poi una polvere disossidante che applicata a pennello su metalli nobili li protegge dall’ossidazione.

Per svolgere questa operazione, la scelta migliore per eseguire un lavoro ad opera d’arte è quello di ricorrere all’ausilio di personale specializzato.

Quando la grondaia è in pvc – uno dei materiali attualmente più utilizzati per la realizzazione di grondaie – i singoli tratti della grondaia sono uniti tra di loro attraverso speciali colle sigillanti, che possono deteriorarsi col il passare del tempo. Quando il giunto arriva a scollarsi è opportuno incollarlo nuovamente applicandovi dell’apposito sigillante per PVC.

  • Fissare la grondaia: una volta che i giunti sono stati saldati e la grondaia è stata riparata, si procede a fissare la grondaia alla cicogne, speciali ganci fissati sul perimetro della copertura.

La grondaia deve essere fissata rispettando una pendenza  di 5 mm per metro, in modo da garantire all’acqua di fluire correttamente e senza intoppi nei pluviali.

Leggi questo articolo per scoprire nel dettaglio quali sono i passi da seguire per effettuare l’installazione di una grondaia.

Perché affidarsi ad un professionista

Riparare una grondaia può sembrare a prima vista un’operazione semplice che non comporta particolari difficoltà.

Ma in assenza delle giuste attrezzature, di un adeguato livello di esperienza e di sistemi di protezione personale che garantiscano in ogni momento un elevato livello di sicurezza, trattandosi di un lavoro da svolgere in altezza, ogni intervento fai da te può rivelarsi un vero e proprio buco nell’acqua.
Per queste ragioni è necessario affidarsi a professionisti del settore che conoscano la materia e che sappiamo garantire interventi efficaci e duraturi. Solo affidandoci a mani esperte avremo la garanzia di ricevere un servizio qualitativamente valido e risultati certi.
In secondo luogo, per scegliere a chi affidarsi, occorrerà valutare i costi dell’intervento e la rapidità con cui esso potrà essere eseguito.

Molte aziende, per intervenire sul tetto e quindi sulle grondaie, si avvalgono di scomodi ponteggi che, oltre a comportare un notevole aggravio dei costi (per il montaggio e per lo smontaggio, senza considerare anche i costi dovuti per l’occupazione del suolo pubblico!) arrecano anche altri spiacevoli disagi.
Come abbiamo già accennato in diversi altri casi, i ponteggi deturpano l’estetica dei nostri edifici, non permettono alla luce naturale di entrare, impediscono il libero accesso a balconi e terrazzi e, come se non bastasse, rappresentano un problema per la sicurezza delle nostre case, poiché costituiscono un facile accesso per potenziali malintenzionati che decidano di avvalersene per entrare nelle nostre abitazioni.

Tutte valide ragioni, queste, per scegliere i servizi di un’azienda come EdiliziAcrobatica, che esegue interventi su fune. Avvalendoci della tecnica su doppia fune, i nostri operatori acrobatici sono in grado di arrivare anche nei punti più impervi della vostra abitazione, quelli in cui altri faticano ad arrivare.

Poiché non utilizziamo impalcature e ponteggi eseguiamo interventi a costi contenuti e anche più rapidi delle imprese edili tradizionali.

Hai bisogno di riparare la tua grondaia?

Non indugiare oltre: contattaci ora per avere un preventivo gratuito

Chiamaci al numero verde 800. 300. 833 per fissare un sopralluogo. E’ un servizio completamente gratuito e consentirà ai nostri tecnici di avere un quadro delle tue necessità e di individuare la soluzione migliore per te.
Sarai ricontattato senza impegno in meno di 12 ore!

Guarda i nostri lavori su corda

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? SCOPRI LE POSIZIONI APERTE!

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti