IL PONTEGGIO MOBILE

I PRO E I CONTRO DI UNO STRUMENTO RITENUTO (ERRONEAMENTE) INDISPENSABILE

Differenze fra ponteggio mobile e fisso

Il ponteggio è generalmente definito come struttura provvisionale perché utilizzata soltanto durante lo svolgimento dell’intervento edile, come ad esempio una ristrutturazione della facciata o dei balconi, un risanamento del tetto o della canna fumaria o per altri lavori che si debbano svolgere ad una altezza superiore ai 2 metri.

Per questo motivo gli operai monteranno il ponteggio ad inizio lavoro e lo smonteranno alla conclusione di questo.

Il materiale di fabbricazione del ponteggio è solitamente il metallo, infatti la maggior parte sono di acciaio anche se inizialmente veniva utilizzato anche il legno, materiale poi scartato perché facilmente usurabile.

Un ponteggio, inoltre, può essere fisso o mobile. I primi una volta montati non possono essere spostati, i secondi invece possono essere dislocati a seconda della necessità.

I ponteggi fissi si dividono in:

  •    Ponteggio a tubo e giunto. È una struttura tubolare molto pesante, flessibile e robusta, per questo necessita di lunghi tempi e grandi capacità per il montaggio. È fra i più costosi.
  • Ponteggio prefabbricato. È il ponteggio standard. È più leggero del primo e quindi più facile e veloce da montare. Allo stesso tempo, però, è anche meno robusto e meno flessibile.
  • Ponteggio multidirezionale. Grazie alla sua flessibilità viene utilizzato durante lavori nei quali occorre raggiungere posti un po’ impervi. I suoi costi sono alti.

                          

Quelli mobili invece sono:

  • Ponteggio auto sollevante. Passerella che sale e scende su dei tralicci grazie alla attivazione di un motore elettrico. In base al numero di colonne presenti prende il nome di monocolonna o bicolonna. A seconda delle dimensioni dell’edificio interessato viene modulato in altezza e lunghezza
  • Trabattello. Ponteggio in acciaio di dimensioni contenute. Le ruote sottostanti permettono una facilità di spostamento. Gode di una stabilità propria e viene utilizzato soprattutto per lavori rapidi come la tinteggiatura di una facciata. Non permette il raggiungimento di altezze maggiori di 20 metri, sopra questa soglia deve essere ancorato ad una struttura fissa.

In questo articolo ci soffermeremo sulle qualità dei ponteggi mobili ossia ponteggio auto sollevante e trabattello.

Aspetti positivi e (tanti negativi) dei ponteggi mobili

Quando la nostra abitazione necessita di un lavoro di manutenzione o ripristino, siamo soliti affidarci ad una ditta altamente specializzata che, dopo un sopraluogo, provvederà al posizionamento del ponteggio, in moltissimi casi quello mobile. Pensandolo uno strumento indispensabile per la buona riuscita dell’intervento chiudiamo un occhio anche sui vari aspetti negativi che esso comporta, come ad esempio il fastidio dato dall’ingombro e i tempi/costi dilatati dati dal montaggio/smontaggio e dal noleggio dell’attrezzatura.

Dobbiamo però pensare che il mondo è in continua evoluzione, niente rimane fermo e una soluzione innovativa c’è anche in questo caso e si chiama EdiliziAcrobatica. Per avere maggiori informazioni potete visitare la pagina Chi Siamo del loro sito https://ediliziacrobatica.com/chi-siamo-3/

Edilizia Acrobatica: una grande e semplice alternativa al ponteggio mobile.

EdiliziAcrobatica è una solida azienda di operai specializzati in tecniche alpinistiche che, grazie all’utilizzo della doppia corda di sicurezza, riesce a svolgere qualsiasi intervento edile calandosi dall’edificio e senza l’uso di ponteggi.

Vediamo insieme cosa significa, in termine di vantaggi, l’assenza di ponteggio.

  • Riduzione dei costi. Avere un ponteggio mobile durante i lavori edili non è gratuito, anzi. In questo caso dobbiamo, certamente, affrontare spese di noleggio, trasporto e montaggio che andranno a gonfiare il prezzo complessivo dell’ intervento.
  • Riduzione del tempo. Il montaggio e lo smontaggio di un ponteggio mobile richiede molto tempo. Gli operai su fune abbattono questi tempi non avendo nessuno strumento da montare a parte la propria fune.
  • Più sicuro. Un ponteggio mobile può essere una fonte di pericolo per l’abitazione interessata. Infatti potrebbe essere un’agevolazione per la risalita di malintenzionati che, in breve tempo, avrebbero accesso alle nostre finestre e balconi.
  • Nessun impatto visivo, dato invece dalla presenza di un ponteggio mobile che copre la nostra casa.
  • Più preciso. Gli operai che operano con la tecnica su fune riescono a raggiungere qualsiasi punto dell’edificio, anche i più insidiosi. Al contrario un ponteggio mobile non possiede la stessa dinamicità e limita sicuramente gli spazi di lavoro.
  • Qualità del lavoro. Gli operai di EdiliziAcrobatica sono qualificati e specializzati nel settore e garantiscono la ottima riuscita dei loro interventi.

Sicurezza sul cantiere a confronto: meglio il ponteggio mobile o la tecnica su fune?

Un aspetto fondamentale da valutare è la sicurezza sul lavoro e come cambia nelle due alternative di intervento, argomento riportato anche qui https://ediliziacrobatica.com/ponteggio-mobile-sicurezza/ .

Da un’indagine Inail del 2017 risulta che il ponteggio mobile sia il secondo luogo di infortuni in Italia, anche mortali, dovuti soprattutto alla caduta da grandi altezze.

Oltre al fattore altezza, è molto rischioso anche il montaggio e lo smontaggio dell’attrezzatura, mettendo sempre in serio rischio gli operai che devono sempre mantenere alta l’attenzione per non incorrere in spiacevoli incidenti.

Per questo motivo questa strumentazione è soggetta a numerose normative che cercano di tutelare l’incolumità degli operai stessi.

Oltre questo il ponteggio mobile mette in pericolo anche le persone che transitano nell’area sottostante al cantiere.  Nonostante sia obbligatorio chiudere il ponteggio con appositi teli resistenti per evitare, appunto, la caduta di materiali o la fuoriuscita di polveri è anche vero che non sempre questo si mette in pratica o spesso il telo è usurato e non fa il proprio lavoro.

EdiliziAcrobatica, invece svolge il proprio lavoro tramite la doppia fune di sicurezza, brevettata appunto per non essere pericolosa per l’operaio e per permettere lo svolgimento dell’intervento in tutta sicurezza.

Gli operai di questo settore sono altamente specializzati e qualificati anche nella discesa dei materiali e con abili tecniche impediscono la caduta al suolo.

Come scegliere la soluzione più giusta

Arrivati a questo punto non ci resta che scegliere la soluzione che ci dia più fiducia e garanzia, tenendo presente che lo sviluppo del mondo non deve sempre spaventarci. L’innovazione ci offre innanzitutto la possibilità di scelta ma anche un nuovo modo per svolgere tante attività, eliminando i tanti aspetti negativi cui ormai eravamo abituati. Affidiamoci a EdiliziAcrobatica. Per preventivi gratuiti https://ediliziacrobatica.com/preventivo-gratuito// .

Contattaci al NUMERO VERDE 800. 300. 833 per valutare la fattibilità dell’intervento

Richiedi un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico specializzato

Oppure clicca qua e compila il form “Richiedi preventivo”.

E’ un servizio completamente gratuito e consentirà ai nostri tecnici di avere un quadro delle tue necessità e di individuare la soluzione migliore per te.
Sarai ricontattato senza impegno in meno di 12 ore!

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? Invia il tuo CV

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti