RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

I tubi pluviali, che vengono generalmente chiamati solo pluviali, fanno parte insieme alle grondaie del sistema di raccolta delle acque piovane. Essi incanalano l’acqua verso i canali di scarico in modo che essa possa essere eventualmente riutilizzata e così facendo proteggono i muri, la facciata e persino le fondamenta della casa da possibili infiltrazioni.

In uno degli articoli precedenti abbiamo visto quanto sia importante procedere regolarmente ad una loro corretta pulizia e manutenzione. Ma come fare se il pluviale dovesse danneggiarsi e fosse necessario procedere ad una sua riparazione? Come si ripartiscono le spese tra i vari condomini all’interno del condominio?  Lo vediamo insieme in questo articolo.

I danni ai pluviali

Di norma, i danni ai pluviali si verificano, oltre che a causa dell’usura, per via del cumularsi al suo interno di rametti, fogliame e detriti che a lungo andare creano un’ostruzione. Questa ostruzione, esercitando con il passare del tempo di una certa pressione all’interno del tubo, che può provocarne la rottura, determinando così ingenti danni, come perdite ed infiltrazioni, assai più noiose e dispendiose da risolvere.

Come vengono ripartite le spese di riparazione

Immaginiamoci di vivere all’interno di un condominio con diverse unità abitative e di assistere un giorno alla rottura o al danneggiamento di un pluviale, coi i conseguenti danni che ne derivano. La domanda che sorge spontanea è questa: quando un pluviale è danneggiato, a chi spettano le necessarie spese di riparazione all’interno del condominio?

La risposta è presto detta. I pluviali, le grondaie, i pozzetti e i doccioni, poichè destinati a smaltire le acque piovane del tetto condominiale, sono elementi accessori del tetto e, in quanto tali servono all’uso e al godimento comune. Essi infatti rientrano tra le parti comuni dell’edificio di cui parla l’art.1117 del codice civile.

Pertanto, nel caso in cui l’amministratore e una successiva perizia accertino che il danno alle unità immobiliari è stato provocato da una parte comune dell’edificio (ad esempio infiltrazioni provenienti da un pluviale rotto), le spese andranno ripartite proporzionalmente tra tutti i condomini in base ai millesimi di proprietà.  

Questo è un caso di applicazione del criterio di ripartizione proporzionale delle spese come stabilito dall’articolo 1123 del codice civile, che al riguardo recita: “Le spese necessarie per la conservazione e per il godimento delle parti comuni dell’edificio, per la prestazione dei servizi nell’interesse comune e per le innovazioni deliberate dalla maggioranza sono sostenute dai condomini in misura proporzionale al valore della proprietà di ciascuno, salvo diversa convenzione. Se si tratta di cose destinate a servire i condomini in misura diversa, le spese sono ripartite in proporzione dell’uso che ciascuno può farne.”

Ma si tratta di interventi ordinari o straordinari? Come stabilisce la legge, sono interventi di manutenzione ordinaria quelli che servono a riparare,  ristrutturare e sostituire le finiture esterne degli edifici senza modificare i caratteri originari, come il colore e i materiali. Tra questi interventi rientrano anche la riparazione o la sostituzione di grondaie, pluviali o comignoli, anche se eseguiti con materiali diversi da quelli originali.

Infine, vi interesserà sapere che il risanamento e la sistemazione di pluviali e grondaie rientra nelle agevolazioni fiscali previste dal Bonus Facciate 2022. Per saperne di più e conoscere i requisiti di accesso all’agevolazione, leggi questo interessante articolo.

Vivi in un condominio e necessiti di un servizio di riparazione per grondaie e pluviali? Rivolgiti a noi di EdiliziAcrobatica!

Con i nostri interventi su fune realizziamo interventi rapidi e in totale sicurezza, arrivando anche nei punti più impervi della tua abitazione, là dove, utilizzando scomodi ponteggi, tanti altri non riescono ad arrivare.
Lavorare senza ponteggi ci permette di offrirti costi più convenienti rispetto alla concorrenza, perché con noi potrai depennare dal preventivo le voci relative a montaggio e smontaggio delle impalcature e i necessari oneri per l’occupazione del suolo pubblico. Questo ci permette di lavorare con più rapidità, garantendo interventi per nulla invasivi. Assenza di ponteggi significa anche maggior sicurezza: si potrà evitare il rischio di incorrere in malintenzionati che, sfruttando i ponteggi come base di appoggio, li utilizzino per intrufolarsi furtivamente nelle vostre case.

Sei interessato a richiedere informazioni per un servizio di riparazione del pluviale o della grondaia? Non perdere altro tempo, contattaci ora!

Telefonaci al NUMERO VERDE 800. 300. 833 per valutare la fattibilità dell’intervento

Richiedi un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico specializzato

Oppure clicca qua e compila il form “Richiedi preventivo”.

E’ un servizio completamente gratuito e consentirà ai nostri tecnici di avere un quadro delle tue necessità e di individuare la soluzione migliore per te.
Sarai ricontattato senza impegno in meno di 12 ore!

Guarda i nostri LAVORI SU CORDA >>>

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? SCOPRI LE POSIZIONI APERTE!

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti