Vetro della finestra rotto: cosa fare?

Quando ci si accorge che un vetro della finestra è rotto, si è colti spesso dall’ansia, a prescindere dal fatto che la rottura sia completa o parziale. D’altronde, la paura di rimanere “scoperti”, con tutto ciò che ne consegue in termini di sicurezza, è legittima.

Fin dalle prime battute ci si chiede cosa si debba fare, a chi rivolgersi per un intervento più tempestivo possibile, o se sia meglio adottare una prima soluzione di comodo per poi profondere più attenzione e più energie nella riparazione o nella sostituzione.

Ne parliamo qui, parlando della rottura dei vetri, degli interventi utili ad ovviare al problema, degli accorgimenti da prendere nell’immediato e… Anche dopo.

Perché i vetri si rompono

Ritrovarsi con un vetro della finestra rotto è una eventualità meno improbabile di quanto si possa pensare. Anche perché i fattori, gli eventi e le cause che possono portare alla rottura (totale o parziale) di un vetro vanno ben oltre ciò che suggerisce il senso comune, ovvero l’urto violento con un oggetto solido, come può essere un pallone – caso tipico – una pietra, un qualsiasi altro manufatto.

Anche lo shock termico può cagionare dei danni importanti, come pure una violenta corrente d’aria. Ovviamente, la questione riguarda i vetri semplici, piuttosto che i doppi vetri. In quest’ultimo caso, una lastra si deforma, mentre l’altra – quella meno esposta all’agente atmosferico – rimane integra, contrastandone il movimento. Quando si giunge a un certo livello di compressione, la lastra “resistenze” non è in grado di opporsi, e quindi emergono crepe o, in casi estreme, rotture vere e proprie.

Certo, è possibile ridurre al minimo la probabilità che il vetro della finestra si rompa o si danneggi. Spesso, è sufficiente prendere pochi accorgimenti. Per esempio, è utile allontanare determinate fonti di calore dal vetro, come lampade elettriche e scaldini.

E’ una buona idea anche evitare di attaccare etichette e adesivi. Infatti, questi possono interferire con la fisiologica dissipazione del calore, creando un contrasto tra la porzione di vetro coperta e il resto della finestra. Infine, è consigliabile evitare l’uso di acqua molto caldo per pulire i vetri, soluzione peraltro sovente adottata viste le “migliori performance” delle temperature elevate.

Cosa fare con un vetro della finestra rotto

Cosa fare quando ci si ritrova con un vetro della finestra rotto? In primo luogo, se la rottura è completa, è consigliabile eliminare subito i cocci sparsi sul pavimento, magari facendo uso di guanti per evitare tagli e abrasioni. Se vi è la necessità di “chiudere” immediatamente la casa, magari perché sta giungendo la notte, è possibile in linea teorica otturare il buco con del materiale adesivo, ma solo se la parte del vetro ancora in piedi appare abbastanza stabile.

Tuttavia, si tratta di una manovra rischiosa. Dunque, è consigliabileprocedere subito con il pronto intervento. Molte imprese offrono questo genere di servizio, consapevoli della sua importanza e di un’azione tempestiva.

Certo, in molti casi la situazione è meno allarmante, per esempio quando la rottura non è totale ma è solo parziale, quando vi sono delle pesanti crepe, piuttosto che buchi e voragini. A tal proposito, va detto che l’insorgenza di una crepa nel doppio vetro, in genere considerato molto resistente, è una eventualità tutt’altro che rara ma meno allarmante rispetto al vetro semplice, in quanto spesso la crepa in questione coinvolge solo uno dei due strati.

In ogni caso, in presenza di crepe, è bene non toccare il vetro, non sostare nelle immediate vicinanza, non movimentare in alcun modo la finestra.

Come si eseguono il ripristino delle vetrate, il ripristino dei vetri, la sostituzione delle finestre

Un vetro, in base alla gravità del danno, può essere riparato, ripristinato o sostituito. La riparazione in genere prevede il riempimento delle crepe. E’ il meno costoso ma spesso lascia dei segni.

Discorso simile per il ripristino, sebbene in questo caso l’intervento sia più corposo e coinvolga materiali più performanti. La sostituzione, invece, si spiega da sé.

Gli interventi sui vetri sono sempre molto delicati, proprio per il pericolo scaturito dalle schegge. Dunque, non rimane che contattare prima possibile un’impresa che eroghi un servizio di riparazione, ripristino o sostituzione.

E’ importante individuare una impresa che sappia lavorare in loco, in modo da velocizzare gli interventi e non lasciare “scoperto” il locale.

EdiliziAcrobatica è una di queste imprese. Tra l’altro, noi di EdiliziAcrobatica adoperiamo un approccio che punta alla velocità e alla comodità: non utilizziamo ponteggi, non abbiamo nemmeno bisogno di piattaforme aeree. Lavoriamo su corda, in sospensione, siamo tra i primi e tra i migliori in Italia.

In virtù della rinuncia a questi dispositivi, possiamo depennare voci di spesa imponenti e, conseguentemente, proporre prezzi migliori ai nostri clienti.

Se hai un vetro della finestra rotto da riparare o sostituire, contattaci. Ti risponderemo nel più breve tempo possibile per organizzare con te un rapido intervento.

Contattaci al NUMERO VERDE 800. 300. 833 per valutare la fattibilità dell’intervento

Richiedi un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico specializzato

Oppure clicca qua e compila il form “Richiedi preventivo”.

E’ un servizio completamente gratuito e consentirà ai nostri tecnici di avere un quadro delle tue necessità e di individuare la soluzione migliore per te.
Sarai ricontattato senza impegno in meno di 12 ore!

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? Invia il tuo CV

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti