RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

FOTOVOLTAICO FAI DA TE

Risparmiare in bolletta realizzando pannelli fotovoltaici con il fai da te. Per alcune fasi, questo lavoro è facilmente realizzabile. Vediamo quali e come fare.

Realizzare un impianto fotovoltaico fai da te non è un’impresa impossibile.  Certo l’impianto dovrà essere piccolo, ma con un po’ di dimestichezza nel settore, non sarà difficile riuscire ad auto-produrre energia per risparmiare sui costi della bolletta. Se dunque hai un tetto o un terrazzo ben esposto al sole, l’idea di costruire in proprio un impianto domestico è una soluzione da valutare; forse non riuscirai a soddisfare tutto il fabbisogno energetico, però, con una spesa minima, potrai utilizzare dei pannelli fotovoltaici per generare parte dell’energia che servirà per la tua casa.  Bisogna tuttavia precisare che il fai da te nel fotovoltaico è attuabile solo per alcune fasi della lavorazione, sono, infatti, eseguibili in autonomia  le operazioni di acquisto e assemblaggio del sistema con un notevole risparmio sul conto finale, così come la gestione diretta l’iter burocratico, ma per l’installazione effettiva dei moduli dovrai comunque  affidarti a dei professionisti.

pulizia pannelli fotovoltaici
pulizia-pannelli-fotovoltaici-ediliziacrobatica

Come realizzare un fotovoltaico fai da te?

Soltanto operatori qualificati sono capaci di occuparsi dell’effettiva posa in opera dell’impianto, delle connessioni elettriche, delle certificazioni e dell’allaccio alla rete elettrica Enel Distribuzione nel rispetto della normativa. Ci sono però alcune operazioni che puoi compiere in proprio se vuoi realizzare un  fotovoltaico con il fai da te: l’acquisto dei materiali e la gestione  burocratica.

Il primo passo da fare, è quello di rintracciare il materiale necessario. Il fotovoltaico fai da te è realizzabile riciclando vecchi pannelli o acquistando celle da assemblare in serie e in parallelo. Puoi acquistare in autonomia i pannelli fotovoltaici, anche online, insieme a un inverter, alle strutture di supporto, ai cablaggi e ai connettori. In commercio esistono kit fotovoltaici completi e pronti per l’installazione.

Kit fotovoltaico fai da te

L’acquisto di un Kit per il fotovoltaico fai da te è molto più pratico che dovere ricercare i singoli componenti. Con l’acquisto in proprio  di un kit fotovoltaico avrai tutto il materiale necessario a portata di mano. Esistono kit per impianti fotovoltaici da 2 fino a 20Kw di potenza, per un impiego molto vasto che va dal piccolo sistema per illuminare un vialetto, passando per l’impianto domestico, fino all’impianto da 20 kw adatto ad una piccola azienda.   Vediamo un esempio di cosa contiene un kit fotovoltaico da 3 chilowatt che è la potenza standard per una minima autonomia domestica.

 

  • Da 12  a 14 pannelli fotovoltaici da 200 a 250 Watt l’uno
  • Inverter di stringa monofase da circa 3.000 watt
  • Cablaggi vari e connettori
  • Sostegni in alluminio per il fissaggio dei pannelli
  • Un centralino di campo DC/AC

Fotovoltaico fai da te, quali sono le pratiche burocratiche?

Nell’esecuzione di un fotovoltaico domestico fai da te, puoi occuparti direttamente di alcuni aspetti burocratici, a cominciare dalle autorizzazioni necessarie. È opportuno precisare che, nel caso di pannelli mobili, non fissati alla struttura abitativa, non vi è necessità di autorizzazione da parte del Comune di residenza. Nel caso di pannelli fissi, che non vadano a modificare la sagoma dell’abitazione, si dovrà provvedere ad una comunicazione agli appositi uffici comunali.

Le eventuali pratiche col Gse, il Gestore dei servizi Energetici, sono obbligatorie se decidi di allacciare l’impianto in rete: riguarderanno la richiesta per accedere ai benefici dello “scambio sul posto”  (o eventualmente del “ritiro dedicato”) per vendere tutta l’energia prodotta al gestore elettrico. Tali pratiche si fanno online con facilità. Anche la documentazione per Enel, obbligatoria per l’allacciamento dell’impianto fotovoltaico alla rete elettrica locale, è gestibile autonomamente online per i piccoli impianti.  Da ricordare che, per ottenere le detrazioni fiscali in sede di dichiarazione dei redditi, dovrai pagare le fatture con bonifico bancario, indicando nella causale di versamento che si tratta di lavori di ristrutturazione detraibili secondo la normativa vigente.

Manutenzione impianto fotovoltaico: pulizia e ripristino con la tecnica su fune

Una volta installato il fotovoltaico fai da te, è consigliabile programmare una regolare manutenzione dell’impianto, poiché la mancata pulizia dei pannelli  è causa una perdita di efficienza fino al 30 per cento. Con EdiliziAcrobatica®, azienda leader in Italia nei lavori in quota  su corda, ti è garantita sicurezza ai massimi livelli e un risultato eccellente. Abbiamo attivato da tempo il Servizio Pulizia pannelli fotovoltaici  attraverso il quale, impiegando soltanto un sistema di lavoro su corde di tipo alpinistico, raggiungiamo qualsiasi altezza esternamente agli edifici, completando efficacemente e con rapidità ogni intervento sul tuo impianto, non solo la pulizia, ma tutte le operazioni di ripristino, riducendo drasticamente i costi e i tempi necessari nell’esecuzione del lavoro perché non abbiamo bisogno di noleggiare ponteggi o piattaforme aeree. Puoi conoscere i dettagli nel nostro Servizio Ripristino pannelli Fotovoltaici.

Con i nostri servizi, l’impianto fotovoltaico che hai realizzato in proprio
resterà sempre efficiente e pronto a catturare la luce del sole!

 

Contattaci al NUMERO VERDE 800. 300. 833 per valutare la fattibilità dell’intervento

Richiedi un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico specializzato

Oppure clicca qua e compila il form “Richiedi preventivo”.

E’ un servizio completamente gratuito e consentirà ai nostri tecnici di avere un quadro delle tue necessità e di individuare la soluzione migliore per te.
Sarai ricontattato senza impegno in meno di 12 ore!

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? SCOPRI LE POSIZIONI APERTE!

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti