Tutto quello che c’è da sapere sulle agevolazioni edilizie

Il tuo condominio necessita di un intervento di manutenzione ordinaria o straordinaria? affidati a noi di EdiliziAcrobatica per ottenere un perfetto risultato finale e beneficiare delle migliori detrazioni fiscali del caso

È arrivato il momento di costruire, ripristinare o ristrutturare una porzione del tuo stabile?

La tua abitazione, per poterti garantire un comfort impeccabile, deve sempre presentarsi nel migliore dei modi e proprio a tal fine devi impegnarti costantemente per preservarne il buono stato e per ripristinarne eventuali danneggiamenti.

Richiedere un pronto intervento non appena ti accorgi della presenza di un danno è fondamentale per evitare che quest’ultimo si propaghi esponenzialmente, mettendo in serio pericolo tutta la struttura e quindi la totalità dell’immobile, evenienza potenzialmente pericolosa per la stabilità dell’edificio, per la salute di chi lo abita ma anche molto dispendiosa da poter ripristinare.

La manutenzione è sicuramente un buon metodo per cercare di risparmiare sugli interventi edili ma ciò nonostante, in alcuni casi risulta necessario effettuarne alcuni di spesa notevole.

In queste situazioni diventa fondamentale rivolgersi ad una azienda edile competente in materia, che possa garantirti una buona riuscita dei lavori, escludendo la necessità di nuovi eventuali ritocchi a breve termine ma è anche importante conoscere e richiedere le detrazioni fiscali che ti spetterebbero di diritto.

 

Agevolazioni edilizie in ambito condominiale 

Quando si tratta di lavori edili sugli edifici e nello specifico su condomini, è importante sapere che la Legge di Bilancio 2019 ha prorogato fino a fine anno la possibilità di beneficiare delle detrazioni Irpef del 50%, ossia di un tetto massimo di 96000 Euro, su determinati interventi edili

In caso di assenza di ulteriori proroghe, da gennaio del prossimo anno le detrazioni si ribasseranno al 36%, con un limite massimo di 48000 Euro per gli interventi edili rivolti al mantenimento e miglioramento di una singola unità: aiuto di non poco conto.

È bene sapere, inoltre, che le agevolazioni fiscali in ambito condominiale riguardano anche in condomini minimi, ossia quelli composti da sole 8 unità e quindi all’interno dei quali non è obbligatorio eleggere un amministratore condominiale o possedere un codice fiscale unico.

Quali interventi rientrano in queste agevolazioni?

Fra i tanti interventi edili che rientrano nelle agevolazioni Irpef, citiamo quelli più richiesti e conosciuti ma non dimenticare che ogni normativa locale è a sé e per questo motivo devi richiedere sempre delucidazioni al tuo comune di residenza:

  • Riparazioni parte murarie di balconi (frontalini, cielini, guaina impermeabilizzante, intonaco di facciata…)
  • Ripristino o rifacimento canna fumaria
  • Riparazioni a centrali idrica e termica
  • Ripristino o sostituzione grondaie
  • Riparazioni all’impianto di riscaldamento, con e senza innovazioni
  • Rifacimento dell’intonaco di facciata e tinteggiatura, conservando i caratteri preesistenti
  • Ripristino muri esterni di contenimento
  • Riparazione serramenti esterni ed interni
  • Ripristino copertura con eventuali sostituzioni ma senza alterare l’aspetto iniziale
  • Sostituzione travi e rinforzo struttura

Come richiedere le detrazioni fiscali

Richiedere le agevolazioni fiscali in ambito condominiale è un compito semplice ma burocraticamente lungo e tortuoso poiché occorre procurarsi e conservare una serie di certificati e documenti per poi presentarli alla Agenzia delle Entrate.

I documenti che ti serviranno, in linea di massima, sono:

  • La notifica preliminare secondo le modalità imposte dalla regione di residenza.
  • La comunicazione all’Enea entro 90 giorni dalla fine dei lavori per determinati interventi che riguardano, direttamente o indirettamente, il risparmio energetico.
  • Tutti i pagamenti, effettuati tramite bonifico e contenenti la causale della ristrutturazione, il CF del beneficiario ossia del condomino e dell’amministratore condominiale, il CF e P IVA di chi riceverà il pagamento.
  • Fatture e ricevute fiscali.
  • Accatastamento dell’immobile.
  • Eventuali ricevute IMU
  • Titoli e permessi di ristrutturazione comunali (SCIA, CILA…) e ove non necessari richiedere e conservare un atto notorio in cui si specifica la data di inizio lavori e la tipologia dell’intervento da intraprendere.
  • Delibera dell’amministratore condominiale in cui si approva il lavoro e la ripartizione delle spese in modo preciso ed esaustivo.

Una volta presentata la documentazione, sarà compito dell’Agenzia delle Entrate fare alcuni accertamenti e attivare le pratiche per garantirti le agevolazioni fiscali in ambito condominiale riguardanti i lavori edili svolti nel solo anno 2019, senza cumulare quelli degli anni passati. 

Ricorda: la somma che si stabilirà essere la tua detrazione ti verrà elargita in parti uguali in 10 anni e le agevolazioni riguardanti lavori edili per ristrutturazione non avranno nulla a che fare e quindi non saranno cumulabili con quelli inerenti al miglioramento del risparmio energetico.

 

Noi di EdiliziAcrobatica svolgiamo l’intervento da te richiesto a 360°

Noi di EdiliziAcrobatica, siamo l’azienda leader in Italia nel settore edile per lavori su corda e siamo in grado di offrirti una serie di agevolazioni di non poco conto sia grazie alla totale assenza di utilizzo dei ponteggi che alla nostra policy aziendale mirata al soddisfacimento delle aspettative dei nostri clienti.

In primis, sostituire il ponteggio, con un consolidato sistema di doppie corde di sicurezza permetterà ai nostri operai di diventare dei veri e propri scalatori acrobatici e di offrirti un preventivo contenuto senza le spese inerenti all’allestimento e al disallestimento del ponteggio.

In più, il solo utilizzo delle funi permetterà al tuo condominio di godere sempre della luce solare, di non essere occlusa la vista da fastidiosi ponteggi, rendendo liberi i condomini di svolgere le proprie attività giornaliere e di scongiurare eventuali intrusioni di malintenzionati nel tuo stabile, non essendo più incentivati nel raggiungimento delle tue finestre o balconi.

La nostra azienda, leader nel settore edile da ormai 25 anni, ti solleverà da qualsiasi incombenza relativa all’intervento edile a noi richiesto, a partire dalle lunghe e noiose pratiche burocratiche fino ad arrivare alla supervisione dei lavori in corso d’opera e quindi al rapporto con gli operai e alla risoluzione di eventuali incidenti di percorso.

Impegnandoci a svolgere tutte queste pratiche e affidandoti alla nostra esperienza potrai evitare di dover conservare tu in prima persona tutta la documentazione necessaria per le detrazioni fiscali: penseremo a tutto noi.

A fine lavori, oltre a garantirti un perfetto risultato finale, ti consegneremo tutti i certificati e i documenti necessari per lo svolgimento dell’intervento e per le agevolazioni fiscali, che ci saremo impegnati a custodire con cura.

Insomma, cosa aspetti a prendere contatti con la nostra azienda?

Contattaci al NUMERO VERDE 800. 300. 833 per valutare la fattibilità dell’intervento

Richiedi un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico specializzato

Oppure clicca qua e compila il form “Richiedi preventivo”.

E’ un servizio completamente gratuito e consentirà ai nostri tecnici di avere un quadro delle tue necessità e di individuare la soluzione migliore per te.
Sarai ricontattato senza impegno in meno di 12 ore!

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? Invia il tuo CV

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti