come pulire i pannelli solari dalla neve

Il freddo anomalo del mese di Dicembre 2021 ha anticipato, in tutta Italia, un problema che solitamente in questo periodo si presenta solamente nelle zone montane, quello della neve sui pannelli fotovoltaici

Da nord a sud Italia un strato di neve bianchissima ha coperto molte città, anche lontane dalla montagna, creando stupore e gioia nel cuore della maggior parte degli abitanti.  Insieme alla gioia, però, sono arrivati i primi disagi. Per chi non è abituato a viverla giornalmente, infatti, la neve rende difficile molte delle attività che solitamente sono considerate normali, come guidare o uscire fuori con il proprio animale domestico. 

Un altro problema spesso poco considerato durante queste nevicate anomale è, appunto,  quello che affligge i proprietari dei pannelli fotovoltaici. La credenza comune è che i pannelli fotovoltaici siano alimentati dal sole, e quindi soprattutto chi ha installato un sistema fotovoltaico da poco, teme che il maltempo dell’inverno possa essere causa di malfunzionamenti, disservizi o di una forte diminuzione del rendimento dell’impianto

Ma questi timori sono fondati?
La neve impatta davvero sul rendimento dell’intero impianto fotovoltaico? Quali danni potrebbe causare la neve ai pannelli fotovoltaici?

In questo articolo risponderemo a tutte queste domande, indicandoti anche le soluzioni migliori per pulire i pannelli fotovoltaici dalla neve

Ma cominciamo dalla prima domanda, e più importante. 

I danni della neve ai pannelli fotovoltaici

Di fatto la neve, quando non rimossa dalla superficie, può causare tre tipologie di problemi ai pannelli fotovoltaici.  

  • Problemi strutturali. 
  • Problemi di sicurezza.
  • Problemi di efficienza. 

Andiamo ad analizzarli nel dettaglio. 

Pannelli fotovoltaici e neve: i problemi strutturali. 

Si parla di problemi strutturali quando gli accumuli di neve vanno a danneggiare direttamente la struttura dei pannelli fotovoltaici. 

Il principale problema che si può riscontrare a livello di struttura è la rottura di alcune parti specifiche dei pannelli. Quando la neve sui pannelli solari si fa troppo pesante, infatti, spesso può causare una flessione del vetro superiore del pannello e la rottura delle singole celle che si trovano al suo interno. 

La rottura delle celle, nella maggior parte dei casi, porta alla necessità di sostituire il pannello, tranne che in casi particolari. In alcuni pannelli, infatti, vengono installate delle celle in grado di garantire una produzione pressoché identica da integre e da rotte. 

Pannelli fotovoltaici e neve: i problemi di sicurezza. 

Il secondo problema causato dalla neve sui pannelli fotovoltaici è un problema che riguarda la sicurezza

Quando la neve accumulata sulla superficie dei pannelli solari comincia a superare una determinata altezza c’è il forte rischio che questa scivoli e si schianti al suolo, istantaneamente, senza nessun avvertimento, colpendo le persone che si trovano nel perimetro dell’edificio. 

Il secondo problema causato dalla neve sui pannelli fotovoltaici, quindi, riguarda l’incolumità delle persone che si trovano a gravitare intorno all’edificio su cui si trovano i pannelli.

Se, ad esempio, un passante fosse colpito dalla neve caduta dai pannelli fotovoltaici situati sul tetto di un’abitazione il proprietario dell’immobile potrebbe dover rispondere legalmente dell’accaduto.   

Pannelli fotovoltaici e neve: i problemi di efficienza. 

Il terzo problema causato dalla neve sui pannelli fotovoltaici è quello della diminuzione dell’efficienza dell’impianto

Come abbiamo già detto, gli accumuli di neve sulla superficie dei pannelli azzera completamente la produzione dei moduli. Lasciare per lungo tempo un accumulo di neve sulla superficie dei pannelli solari, o dei pannelli fotovoltaici, quindi, va ad impattare sul rendimento dell’intero impianto

Come pulire i pannelli fotovoltaici dalla neve?

Sulla rete si trovano decine di consigli su come pulire i pannelli fotovoltaici dalla neve e tutti prevedono l’utilizzo di elementi come serpentine, liquidi antigelo oppure sale. Se si tiene alla propria incolumità, e al rendimento del proprio impianto fotovoltaico, però, è bene non seguire questi consigli. 

Nel migliore dei casi gli elementi scelti per la pulizia potrebbero andare a danneggiare la superficie dei pannelli e, di conseguenza, a sabotare l’intero funzionamento dell’impianto fotovoltaico. In un caso peggiore, invece, il malcapitato che cerca di pulire i pannelli con tecniche fai da te potrebbe scivolare e cadere dal tetto, con conseguenze molto gravi per la propria salute.

Inoltre c’è da valutare un altro fattore. Come abbiamo già visto, se la neve staziona sui pannelli per un certo periodo di tempo c’è il rischio che alcune parti del pannello si rompano e quindi, oltre alla pulizia, si rivelerà necessario testare l’impianto per valutare la sua efficienza. 

Se proprio non siete in grado di attendere che lo strato di neve si sciolga da solo (perdendo effettivamente giornate di rendimento) e state cercando un metodo e come pulire i pannelli solari, vi consigliamo di contattarci e richiedere un sopralluogo gratuito ed un preventivo.

pannelli fotovoltaici sporchi

Le soluzioni per proteggere i pannelli dalla neve 

Alla luce dei problemi che abbiamo individuato, quindi, è fondamentale proteggere i pannelli fotovoltaici dalla neve.

Di seguito ti illustriamo i due metodi migliori. 

  • L’installazione di un sistema antineve per pannelli fotovoltaici
    Il sistema antineve per pannelli fotovoltaici è composto da  una serie di pannelli riscaldati elettricamente, che devono essere installati sotto ai moduli fotovoltaici per poter funzionare. Il sistema agirà trasmettendo il calore sulla superficie dei pannelli fotovoltaici e facendo sciogliere il ghiaccio e la neve presente. L’installazione di un sistema antineve per i pannelli fotovoltaici spesso è controproducente, e proprio per questo motivo è necessario valutarla solo in condizioni particolari.
     
  • La pulizia manuale dei pannelli fotovoltaici.

Nonostante l’installazione di un sistema antineve possa apparire attraente per i possessori di un impianto fotovoltaico, la pulizia manuale dei pannelli rimane sempre la soluzione migliore per tutelare il proprio impianto fotovoltaico.

La neve impatta sul rendimento dell’impianto fotovoltaico?

Al contrario di quanto si potrebbe pensare la risposta a questa domanda è dipende, ed è necessario fare un discorso più generale sulla stagionalità del rendimento dell’impianto fotovoltaico, partendo dal suo funzionamento. 

Riassumendo il funzionamento di un intero impianto fotovoltaico in modo molto semplicistico, potremmo affermare che un impianto fotovoltaico è un sistema che permette di trasformare la luce in energia. In inverno, quindi, la principale causa della riduzione del rendimento dell’impianto fotovoltaico non è determinata dal maltempo, ma dalla diminuzione delle ore di luce, e dalle eventuali ombre che possono crearsi sulla superficie dei pannelli  quando la luce comincia a diminuire. La neve, come fenomeno atmosferico in sé, può avere due tipi di impatto sul rendimento dell’impianto fotovoltaico, uno positivo e uno negativo

Perché la neve può impattare positivamente sul rendimento dell’impianto fotovoltaico?

L’impatto positivo della neve sul rendimento dell’impianto fotovoltaico è determinato dall’alto potere riflettente della neve stessa. 

In inverno, in un paesaggio innevato, i pannelli fotovoltaici riusciranno a immagazzinare una maggiore quantità di luce rispetto a quella che immagazzinerebbero nella stessa zona, in condizioni normali. Per i proprietari di un impianto fotovoltaico, nella stagione invernale la neve è un vantaggio, a patto che i pannelli rimangano costantemente puliti

muratori di ediliziacrobatica su tetto

Perché la neve può impattare negativamente sul rendimento dell’impianto fotovoltaico?

Ma come abbiamo già anticipato la neve può impattare anche negativamente sul rendimento dell’impianto fotovoltaico, e questo avviene quando i depositi di neve stazionano sopra ai pannelli solari per un lungo periodo di tempo, senza essere rimossi. 

Sono gli strati di neve non rimossi dalla superficie dei pannelli fotovoltaici ad impattare negativamente sul rendimento dell’impianto in inverno.
La neve, se non rimossa, diventa una barriera che blocca la luce e di fatto, azzera completamente la produzione dei moduli.

Con l’arrivo del freddo e della neve, soprattutto quando le temperature scendo sotto lo zero gelando lo strato di neve, diventa vitale capire come pulire i pannelli solari ! Il deposito di neve crea uno strato tale che impedisce alle celle fotosensibili del pannello di captare i raggi solari riducendo il rendimento dei pannelli fotovoltaici. Le basse temperature e cielo splendente sarebbero una condizione perfetta per ottenere il miglior rendimento, ma purtroppo lo strato di neve, ghiaccio o blocchi di sporco non lo permettono.

Ma, allora, a chi affidarsi per pulire i pannelli solari dalla neve e far riprendere la normale produzione dell’impianto?

Come abbiamo già detto, salire sul tetto e intervenire con una pulizia fai da te, non è la miglior soluzione, specialmente se l’impianto fotovoltaico si trova su un tetto a falde ad un’altezza considerevole.
Per effettuare un’efficiente pulizia di alcuni moduli o interi impianti fotovoltaici sarebbe l’ideale richiedere l’intervento di una ditta specializzata in tali operazioni, che non solo possa svolgere l’intervento in sicurezza, ma che possa testare l’efficienza dell’impianto e, in caso di malfunzionamenti, indicarti la soluzione migliore per le tue esigenze. 

EdiliziAcrobatica® si occupa, tramite la tecnica dei lavori su corda, di effettuare una vasta gamma di servizi edili tra cui anche la pulizia dei pannelli solari. Il vantaggio di affidarsi ad uno specialista su fune consiste nell’affidare l’intervento a professionisti e di garantire la massima sicurezza ai condomini o chiunque si trovi nei pressi dell’edificio dove sono posti i pannelli. Una volta rimossa la neve dal pennello fotovoltaico, sarà allora , se necessario, andare ad effettuare una pulizia manuale dello stesso.

Devi pulire i pannelli fotovoltaici dalla neve e vuoi testare l’impianto per controllare che tutto funzioni come dovrebbe, ma non sai a chi rivolgerti?

Noi di EdiliziAcrobatica siamo la soluzione che fa al caso tuo!

Vuoi sapere perchè?
Ecco alcuni motivi. 

  • Puliamo i tuoi pannelli solari dalla neve ovunque si trovino, senza utilizzare ponteggi e garantendo la sicurezza dei nostri operai. Come riusciamo a farlo? Semplice, grazie al nostro rivoluzionario metodo di lavoro, la tecnica su fune.   
  • Le nostre sedi sono in tutta Italia, quindi possiamo raggiungerti ovunque, anche se non abiti in una grande città. Clicca qui per scoprire dove si trovano i nostri point acrobatici.
  • Stiliamo piani di pulizia e manutenzione periodici.  Dopo aver analizzato l’area geografica e la quota media di neve che cade in quella zona potremo proporti dei piani periodici di pulizia dei pannelli solari dalla neve, creati esclusivamente sulle tue necessità. 

Con EdiliziAcrobatica i tuoi pannelli solari saranno sempre funzionanti, anche sotto la neve e, soprattutto senza stress!

EdiliziAcrobatica, le soluzioni vengono dall’alto. 

Se vuoi saperne di più sugli interventi rivolti ai Pannelli Solari svolti da EdiliziAcrobatica® vai alla pagina del Servizio di Pulizia e Ripristino!

Hai bisogno di un intervento?

Contattaci al NUMERO VERDE 800. 300. 833 per valutare la fattibilità dell’intervento

Richiedi un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico specializzato

Guarda i nostri LAVORI SU CORDA >>>

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? Invia il tuo CV

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti