RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

Gocciolatoio Balconi EdiliziAcrobatica

Il gocciolatoio per balconi è un elemento che si rivela molto utile per prevenire i danni causati dall’acqua piovana. E’ una risorsa fondamentale, che costa relativamente poco e che impatta relativamente sul profilo dell’immobile.

Si declina in numerose varianti, le quali si differenziano per forme, meccanismi di azione, materiali e soprattutto prezzi. E’ bene quindi fornire una panoramica del gocciolatoio per balconi ed entrare nel dettaglio di questi elementi. Lo faremo in questa esaustiva guida.

Gocciolatoio balconi: cos’è e che danni previene

Con termine “gocciolatoio per balconi” si intende un sistema di drenaggio dell’acqua piovana che viene installato ai benefici dei balconi.

Lo scopo principale consiste nell’evitare che l’acqua ristagni nelle parti più esposte del balcone,  come i frontalini e la porzione terminale della soletta aggettante. Di conseguenza, riduce il rischio di infiltrazioni.

Reca un beneficio indiscutibile: preserva l’integrità di questi elementi, ne rallenta l’usura, azzera il rischio e posticipa gli eventuali interventi di manutenzione straordinaria.

Ovviamente, il gocciolatoio viene installato su un balconi per proteggere quello posto al di sotto. In virtù di questo meccanismo il gocciolatoio, anzi i gocciolatoi, vengono installati nei condomini. Per inciso, sono tra i pochi interventi edili che vengono (in media) promossi senza difficoltà dalle assemblee condominiali, visti i costi relativamente ridotti e i benefici pratici e immediati che apportano.

I gocciolatoi sono utili sempre ma in particolar modo se il balcone è sprovvisto di ringhiera e presenta un parapetto in muratura. In quel caso, l’acqua non può defluire normalmente e vi è il concreto rischio che il balcone si allaghi anche in presenza di piogge di media o bassa entità.

Tipologie di gocciolatoio per balconi

Si fa presto a dire “gocciolatoio per balconi”. In realtà, esistono molte tipologie, le quali si differenziano per le fattezze e per i meccanismi di azione. Ecco una panoramica.

  • Gocciolatoio a rompigoccia. Il sistema consiste in scanalatura o scossaline in rame o alluminio posizionate ai lati della soletta, le quali interrompono il flusso dell’acqua. E’ adatto ai balconi con ringhiera.
  • Gocciolatoio a passafuori. E’ tipico dei balconi con parapetto in muratura e consiste in un sistema che convoglia l’acqua all’esterno, fuori dalla “portata” del balcone sottostante. E’ molto facile da riconoscere in quanto presenta la forma di un tubo.
  • Gocciolatoio a grondaia. L’elemento in questo caso non si limita a far defluire l’acqua ma la intrappola, essendo costituito da un profilo parzialmente chiuso.

Quale gocciolatoio scegliere? Confronto tra materiali

Spesso vi è accordo nella costruzione del gocciolatoio per balconi anche nelle assemblee condominiali più ostiche. Motivo di discussione, tuttavia, è la tipologia, che non coinvolge solo i meccanismi di azione (come abbiamo visto) ma anche i materiali. Infatti, quelli a disposizione esprimono valori diversi circa la resistenza, l’efficacia, l’estetica e il prezzo. Ecco una panoramica.

  • Rame. E’ l’alternativa migliore in assoluto in termini di efficacia. Resiste agli agenti atmosferici e presenta anche un’estetica gradevole. Tuttavia, presenta costi superiori a molte altre alternative. Un’alternativa identica per costi e caratteristiche è data dall’acciaio.
  • Alluminio. Rappresenta un buon compromesso tra efficacia e prezzi, ma pecca di estetica. Può essere migliorato mediante zincatura.
  • Titanio. E’ il non plus ultra in quanto a resistenza. In più, è dotato di una certa estetica. Certo, costa parecchio e quindi raramente viene chiamato in causa.
  • Marmo resina. E’ la soluzione migliore dal punto di vista estetico. L’efficacia è media, il costo mediamente superiore alle altre alternative.
  • PVC. E’ la soluzione più conveniente in assoluto. Per fortuna è anche abbastanza efficace, sebbene non raggiunga i livelli di eccellenza del rame.

E’ ovvio che, in sede decisionale, sia necessario stabilire delle priorità tra risparmio, efficacia ed estetica.. Non è un dettaglio di poco conto, visto che i gocciolatoi assumono un ruolo non solo funzionale, ma anche “visivo”, simile a quello delle finiture. Insomma, impattano sui profili degli edifici.

Quanto costa un gocciolatoio: i prezzi

Quindi, quanto costamo o gocciolatoi? Ovviamente, occorre separare i costi relativi alla manodopera dai costi relativi all’elemento in sé. I primi non cambiano da tipologia di gocciolatoio a tipologia di gocciolatoio, e si attestano sui 30-40 euro a metro lineare (giusto per citare una unità di misura che facilità la previsione dei costi).

Discorso diverso per quanto concerne gli elementi, i cui costi variano soprattutto in base ai materiali. La soluzione più economica è data dal PVC e dall’alluminio, il rame e l’acciaio sono invece soluzioni un po’ più dispendiose. Meno economici di tutti sono il marmo e il titanio.

Installazione di un gocciolatoio

Come avviene l’installazione di un gocciolatoio? Di norma, è necessario montare un’impalcatura, predisporre un ponteggio e quindi operare direttamente sulla parte esterna dei balconi. Per fortuna esiste un’alternativa, che consente allo stesso tempo di superare i limiti dei ponteggi e di abbattere i costi: il lavoro su corda.

E’ una prerogativa esclusiva di Edilizia Acrobatica. Noi di EdiliziAcrobatica siamo i veri esperti, gli inventori di una metodologia che mette al bando ponteggi e impalcature eliminando una importante voce di costo. I nostri operai lavorano sospesi su corde, riducendo così l’inquinamento acustico e visivo. D’altronde, una facciata ricoperta di tavolacci in legno e tubi in metallo genera sempre una cattiva impressione.

Dunque, se stai pensando di installare dei gocciolatoi per balconi, non esitare a contattarci. Organizzeremo con te un sopralluogo e ti forniremo un preventivo nel minor tempo possibile.

Telefonaci al NUMERO VERDE 800. 300. 833 per valutare la fattibilità dell’intervento

Richiedi un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico specializzato

Oppure clicca qua e compila il form “Richiedi preventivo”.

E’ un servizio completamente gratuito e consentirà ai nostri tecnici di avere un quadro delle tue necessità e di individuare la soluzione migliore per te.
Sarai ricontattato senza impegno in meno di 12 ore!

Guarda i nostri LAVORI SU CORDA >>>

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? SCOPRI LE POSIZIONI APERTE!

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti