tinteggiatura facciata a Barolo

Quando si ha necessità di intervenire sulla facciata del proprio balcone è fondamentale sapere che per “facciata” non si intendono esclusivamente le pareti esterne dell’edificio.

Infatti, fanno parte della facciata anche i balconi, gli ornamenti e i fregi presenti sugli edifici. Proprio per questo motivo, anche questi elementi possono essere compresi nella richiesta del bonus facciate.

Ma che cos’è il ripristino di una facciata?
L’intervento di ripristino non è altro che un insieme di lavorazioni che servono a migliorare lo stato di alcune parti; questo significa che il ripristino non è una ristrutturazione completa.

Ma come si svolge di preciso l’intervento?
Fermo restando che ogni ripristino di facciata è diverso dall’altro, abbiamo deciso di mostrarti come avviene l’intervento in questa scheda lavoro dove descriveremo il ripristino e tinteggiatura di facciata effettuati a Barolo (CN), nel 2020.

Cosa aspetti? Continua a leggere e scopri tutto sul ripristino e la tinteggiatura di facciata con EdiliziAcrobatica!

 Le attività preliminari

Dopo il primo sopralluogo effettuato sull’edificio di Barolo, i nostri tecnici hanno riscontrato diverse problematiche, tutte ovviamente risolvibili attraverso il ripristino delle parti interessate:

  • perdite di colore in alcuni punti della facciata – dovute all’umidità di risalita;
  • necessità di ripristinare sia la pavimentazione che l’intradosso dei balconi.

Il sopralluogo gratuito preliminare è una parte fondamentale nel workflow di EdiliziAcrobatica perchè permette ai nostri tecnici ci rendersi conto delle reali condizioni dell’immobile e di quali interventi risultino veramente necessari; inoltre se dovessero trasparire danneggiamenti del quale il cliente non era a conoscenza, i nostri tecnici saranno in grado di proporre una soluzione tempestiva e vantaggiosa, senza far intervenire terze parti a meno che non sia strettamente necessario.

Una volta constatate le condizioni dell’edificio, i nostri operai hanno potuto procedere con l’allestimento del cantiere e con gli interventi di ripristino e tinteggiatura delle facciate veri e propri.

L’allestimento del cantiere

La prima fase dell’allestimento del cantiere prevede sempre la predisposizione e la preparazione degli armi, strumenti fondamentali per i nostri operai acrobatici che, in assenza di questi, non potrebbero effettuare i loro interventi con doppie corde di sicurezza.

Gli ancoraggi vengono effettuati solitamente in copertura o su edifici secondari.

Nel caso dell’intervento di ripristino e tinteggiatura delle facciate a Barolo i nostri operai hanno individuato l’ancoraggio principale su un elemento portante presente in copertura; l’ancoraggio secondario è stato effettuato su un corpo di fabbrica portante.

Dopo la predisposizione degli armi i nostri operai hanno provveduto ad applicare una mantovana aerea, costituita da tubi in alluminio e un sacco di doppio strato di pvc.

La mantovana serve per depositare i materiali di risulta, in modo che non cadano sulla strada sottostante al luogo in cui i nostri muratori stanno lavorando.

Ripristino e tinteggiatura della facciata.

Prima di ripristinare o ritinteggiare una facciata è fondamentale uno step preparatorio. Come ben sappiamo l’esterno degli edifici è sempre sottoposto a agenti meteorologici e sollecitazioni di qualsiasi tipo e proprio per questo motivo è fondamentale preparare la superficie e ottimizzarla a ricevere tutti i trattamenti necessari. Il primo step effettuato a Barolo è stato quindi la pulizia di tutte le superfici in oggetto di intervento, dalla quale sono stati rimossi polveri e residui d’intonaco.

Una volta effettuata la pulizia, i nostri operai hanno ricostruito e ripristinato le parti demolite, applicando malta Geocalce intonaco e, in seguito, hanno applicato un rasante di tipo Kerakoll Rasobuild Eco Top. A questo punto, dopo aver preparato la base, sono state applicate le due mani di tinteggiatura, in scala di colore simile all’originale per evitare discromie. Andiamo adesso a vedere come si sono svolti gli altri interventi, primo tra tutti il risanamento dei balconi.

Risanamento balconi.

Il risanamento balconi è avvenuto secondo due modalità.

– Intervento sui balconi da risanare completamente

Per i balconi che necessitavano un risanamento completo per prima cosa è stata demolita completamente la pavimentazione esistente. Dopo la demolizione i nostri muratori hanno pulito tutte le superfici in oggetto di intervento, rimuovendo polvere o residui, per favorire la resa dei nuovi materiali.

La ricostruzione delle parti demolite è avvenuta applicando una malta tixotropica premiscelata e fibrorinforzata. Per realizzare lo strato impermeabile sono state applicate due mani di Kerakoll Nanoflex. L’applicazione delle piastrelle e delle copertine ha visto, ovviamente, l’utilizzo di prodotti certificati angelo per esterni e, una volta applicate. Le fughe delle copertine sono state ribattute con un apposito materiale sigillante. L’intradosso del balcone è stato tinteggiato in scala di colore simile all’originale.

– Risanamento dell’intradosso dei balconi.

Il processo effettuato per il risanamento del solo intradosso dei balconi è stato più breve e si è svolto in soli tre step:

  • la pulizia di tutte le superfici sulle quali intervenire;
  • l’applicazione del rasante di tipo Kerakoll, rasobuild eco top;
  • la tinteggiatura effettuata dall’interno del balcone applicando due mani di kerakover Eco Silx.

Come da richiesta del cliente, abbiamo provveduto anche alla tinteggiatura delle ringhiere e dei cancelli, e alla pulizia delle grondaie.

Tinteggiatura di ringhiere e cancelli.

La tinteggiatura delle ringhiere e dei cancelli è stata effettuata applicando dei teli protezione delle zone sottostanti a quelle di intervento e proteggendo le zone limitrofe alla tinteggiatura con del nastro isolante.

La vernice in fase di distaccamento è stata rimossa attraverso un’apposita spazzolatura meccanica, in seguito alla quale le ringhiere sono state sgrassate e verniciate con due mani di Saratoga Fornus.

Interventi sulle grondaie

Le grondaie sono state pulite accuratamente e sigillate con apposito silicone lungo le giunture, per evitare la possibilità di perdite.

Perchè rivolgersi a EdiliziAcrobatica per gli interventi su facciata?

Hai bisogno di rifare la facciata del tuo immobile, ma non sai a chi rivolgerti? EdiliziAcrobatica è la soluzione per te!

Noi di EdiliziAcrobatica, grazie al nostro innovativo metodo di lavoro che non prevede l’utilizzo di ponteggi o piattaforme, possiamo intervenire su qualsiasi immobile, a qualsiasi altezza.

Il nostro metodo di lavoro, inoltre, ci permette di offrire prezzi più bassi rispetto a quelli delle aziende di edilizia tradizionali e di portare  a termine gli interventi nel minor tempo possibile.

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? SCOPRI LE POSIZIONI APERTE!

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti