Come ripetiamo molto spesso, fare una corretta manutenzione ad un edificio significa sia renderlo gradevole dal punto di vista estetico ma, soprattutto, sistemare ogni imperfezione o malfunzionamento che potrebbe causare gravi danneggiamenti con il passare del tempo. 

Tuttavia, soprattutto quando l’edificio è di grandi dimensioni e non curato da molto tempo, procedere con una manutenzione di tutte le parti ammalorate potrebbe sembrare impossibile. 

In realtà, però, tranne che in casi specifici, non è necessario che gli interventi di manutenzione o di ripristino avvengano tutti nello stesso periodo ma è possibile suddividerli nel tempo. Solamente in questo modo potranno risultare sostenibili dal punto di vista economico. 

In questa storia di cantiere vogliamo parlarvi di un intervento di manutenzione avvenuto su un grande edificio situato in Piazza Strauss nella città di Palermo.
Un edificio sul quale abbiamo potuto effettuare i lavori di manutenzione solamente dopo una fase di messa in sicurezza. 

Questo intervento, quindi, è stato svolto in due tempi completamente differenti. Uno relativo alla messa in sicurezza, l’altro invece alla manutenzione. 

Ma ecco come si è svolto l’intervento nello specifico. 

Le fasi preliminari

Nelle fasi preliminari dell’intervento sul condominio di piazza Strauss sono iniziate con una serie di sopralluoghi fatti dai nostri tecnici per poter comprendere quali fossero le effettive necessità di manutenzione dell’edificio. 

Dopo il primo sopralluogo si è resa evidente la necessità di intervenire in diversi punti specifici dell’immobile di piazza Strauss:

  • Il prospetto laterale – sul quale si evidenziava la necessità del ripristino di diversi elementi, quali: parapetti e cornicioni bassi dei balconi, pilastri e facciata
  • il prospetto sul retro, che necessitava di un intervento sull’intera facciata e su cornicioni e parapetti dei balconi 
  • le porzioni aggettanti dei torrini dei vani scala e le loro facciate

Insomma, un intervento complesso, che data la sua vastità, sarebbe risultato difficile da portare a termine mediante l’utilizzo di ponteggi e piattaforme. Ma che, grazie alla nostra tecnica su fune si è potuto svolgere velocemente e, soprattutto senza disagi per i condomini e per i passanti. 

L’allestimento del cantiere 

Prima di allestire il cantiere noi di EdiliziAcrobatica ci siamo occupati di stilare il POS, ovvero il piano operativo di sicurezza, documento specifico, essenziale per iniziare i lavori. 

Una volta pronto il POS i nostri operai acrobatici hanno proceduto innanzitutto a delimitare le aree sottostanti all’intervento con tunnel pedonali, recinzioni di cantiere e del nastro rosso. Queste operazioni di delimitazione sono essenziali per garantire l’incolumità sia dei passanti che degli inquilini dell’immobile. Inoltre è proprio durante il processo di delimitazione che si individuano anche le zone di stoccaggio materiali. 

Dopo aver terminato la delimitazione delle aree di lavoro i nostri operai si sono dedicati all’allestimento del cantiere in copertura e alla preparazione degli armi, elementi indispensabili per eseguire le lavorazioni con la tecnica su fune. 

Nel caso dell’intervento sull’immobile di piazza Strauss, gli ancoraggi principali sono stati individuati  sugli elementi portanti della copertura mentre i secondari su altre strutture, anch’esse presenti in copertura. 

Oltre all’individuazione degli ancoraggi e all’applicazione di una linea vita temporanea per consentire il corretto svolgimento dei lavori, i nostri operai si sono occupati anche dell’applicazione di una mantovana aerea, strumento fondamentale per evitare la caduta a terra dei materiali di risulta delle lavorazioni. 

Una volta terminato l’allestimento del cantiere, i nostri operai acrobatici hanno iniziato la vera e propria fase operativa sull’immobile di piazza Strauss. 

Gli interventi di ripristino sul condominio di piazza Strauss 

La manutenzione dei prospetti e dei cornicioni 

Gli interventi di manutenzione dei prospetti e dei cornicioni sono avvenuti innanzitutto riempiendo gli spazi derivanti dalle porzioni di intonaco rimosse durante la fase di messa in sicurezza dell’immobile.

Una volta riempite le porzioni  i nostri operai acrobatici hanno provveduto a portare a termine una doppia rasatura. Al termine della rasatura sono state applicati:

  • fondo fissativo
  • 2 mani di tinteggiatura con pittura a rullo, ovviamente con lo stesso tonalità della parete esistente. 

La manutenzione del lastrico solare e dei torrini delle scale

La manutenzione del lastrico e dei torrini, come per i prospetti e i cornicioni, è avvenuta innanzitutto procedendo al riempimento degli spazi vuoti presenti sulle parti e, in seguito, applicando un rasante e fondo fissativo. La tinteggiatura è stata applicata sul 100% dell’intradosso dei torrini, ovviamente rispettando la colorazione esistente. 

Riguardo ai pilastrini, i nostri operai hanno riempito e ripristinato le porzioni rimosse.

Per proteggere l’area dalle infiltrazioni ci siamo occupati sia della fornitura che della posa in opera di due tipi di scossalina: 

  • scossalina a  placcaggio
  • scossalina a cappello

Entrambi i tipi di scossalina sono stati applicati solamente sulle porzioni aggettanti dei torrini. 

Dopo aver applicato la scossalina i nostri operai acrobatici si sono occupati di del riempimento degli spazi vuoti sui torrini, della doppia rasatura, dell’applicazione del fondo fissativo e della tinteggiatura finale, in gradazione di colore simile all’originale. 

L’intervento di manutenzione sulla porzione sopra la tettoia del corpo basso dell’edificio.

Per quanto riguarda questa particolare porzione dell’edificio, che non era stata oggetto di lavori precedenti, i nostri operai hanno prima di tutto provveduto a mettere in sicurezza le porzioni poco stabili seguendo questo iter di lavoro: 

  1. Controllando la stabilità delle porzioni pericolanti, utilizzando la tecnica della picchettatura. 
  2. Demolendo le parti di intonaco che risultavano essere pericolanti
  3. Spazzolando e ricoprendo i ferri dell’armatura eventualmente scoperti durante il processo di demolizione, e in seguito passivandoli con prodotti appositi. 

Una volta effettuata la messa in sicurezza del corpo gli operai di EdiliziAcrobatica hanno potuto procedere con il vero e proprio ripristino che è avvenuto seguendo il classico iter lavorativo, ovvero tramite: 

  1. la ricostruzione delle parti demolite grazie all’applicazione di una malta tixotropica premiscelata fibrorinforzata. 
  2. a seguito della ricostruzione è stata effettuata una rasatura, interponendo una rete in fibra di vetro
  3. dopo aver terminato la rasatura i nostri operai hanno applicato una mano di fondo uniformante per promuovere l’adesione della tinteggiatura. 
  4. infine sono state applicate una mano di fondo e due mani di tinteggiatura a rullo, ovviamente di colore simile a quello originale. 

Una volta terminati tutti gli interventi la nostra azienda si è occupata sia della pulizia delle parti che dello smaltimento dei materiali di risulta delle lavorazioni presso le discariche autorizzate. 

Perchè rivolgersi a EdiliziAcrobatica per interventi di manutenzione sui condomini? 

Spesso gli interventi di manutenzione sui condomini vengono ritardati perché  non si riescono a trovare accordi concreti in relazione a due punti fondamentali: 

  • il prezzo eccessivo dei lavori 
  • i disagi causati dal prolungarsi degli interventi, soprattutto se questi riguardano la facciata, e quindi devono necessariamente essere effettuati utilizzando ponteggi. 

Ma come fare, quindi a risparmiare e contemporaneamente ad ottenere un intervento rapido e che riesca a risolvere tutti i problemi presenti su un condominio?
Facile, rivolgendosi a EdiliziAcrobatica. 

Noi di EdiliziAcrobatica, grazie al nostro innovativo metodo di lavoro, interveniamo su condomini di qualsiasi dimensione, senza utilizzare ponteggi. Proprio grazie al nostro metodo di lavoro, chiamato tecnica su fune, riusciamo ad offrire ai nostri clienti interventi rapidi, economici e soprattutto senza disagi.  Insomma, interventi che riescono sempre a mettere d’accordo anche le assemblee condominiali più litigiose. 

Vuoi saperne di più?
Scopri tutti i nostri servizi su fune, oppure, richiedi oggi il tuo preventivo gratuito.


EdiliziAcrobatica, le soluzioni arrivano dall’alto. 

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? Invia il tuo CV

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti