RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO

La regata internazionale che vede tra i protagonisti una delle più grandi promesse italiane: Alberto Riva, con la sua EdiliziAcrobatica 993.

Alberto è partito da Les Sable D’Olonne per la mitica Mini Transat, la regata in solitario a bordo dei Mini, che dalla Francia prevede l’arrivo a Guadalupe, guadagnandosi alla fine della prima tappa la 12esima posizione. Il nostro velista ha gareggiato con grande entusiasmo ma si è trovato costretto, insieme ad altri partecipanti, a trovare riparo nella Baia di Muros, in Galizia, a seguito di un avviso di maltempo emanato da parte della Direzione di gara. Mercoledì 20 è uscita la notizia sull’esito della valutazione da parte della giuria internazionale, incaricata di esaminare le proteste di 19 concorrenti (tra cui il Campione italiano): le raccomandazioni della Direzione di Regata di cercare riparo nel porto più vicino sono state ritenute non chiaramente comprensibili per i concorrenti. Per questo, è stato stabilito un risarcimento a tutti gli 80 skipper coinvolti. Saranno detratte 24 ore dai loro tempi di gara.

Venerdì 29 ottobre parte la seconda tappa di questa grande avventura: dalle Canarie a Saint Francois (Guadalupe), Alberto sfiderà l’Oceano attraversando 2700 miglia. Riva, il migliore tra gli italiani in gara, è ora a circa 16 ore da recuperare su Hugo Dhallene.

La gara sarà quindi ancora più adrenalinica.

Noi siamo di parte… ma ovviamente facciamo il tifo per il più forte: Buon Vento Alberto, fai volare tra le onde la tua/nostra EdiliziAcrobatica 993!

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? SCOPRI LE POSIZIONI APERTE!

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti