EdiliziAcrobatica entra in Borsa Italiana, più precisamente nel segmento AIM, e conferma così di essere sempre un passo avanti nel proprio settore: ad oggi, infatti, è la prima azienda di edilizia operativa in doppia fune di sicurezza ad avere intrapreso e concluso il percorso di quotazione.

Nel primo giorno di contrattazione, il titolo ha convinto gli investitori che lo hanno premiato, consentendogli di chiudere con un soddisfacente +1,05% rispetto al prezzo di apertura.

La cerimonia di ingresso nel mercato azionario si è svolta lunedì 19 novembre a Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana, alla presenza dell’Amministratore Delegato di Borsa, Raffaele Jerusalmi, del management aziendale, di molti collaboratori e di numerose testate giornalistiche nazionali, che hanno scelto di raccontare l’eccezionalità dell’evento dedicandogli ampio spazio.

Uno dei momenti più emozionanti della cerimonia, secondo forse solo al suono della campanella – che sancisce ufficialmente l’ingresso del titolo sul mercato azionario, dando il via alle contrattazioni – fatto da Anna Marras e Riccardo Iovino, è stato a calata dei muratori Acrobatici dalla facciata di Palazzo Mezzanotte. A sorpresa, poi, a calarsi assieme ai tecnici è stato lo stesso Riccardo Iovino che ha sorpreso così tutti i presenti scendendo a terra esattamente come iniziò a fare circa 25 anni fa, quando fondò l’azienda.

 “Siamo davvero molto soddisfatti di questa giornata che è stata per ognuno di noi ricca di emozioni – ha dichiarato Riccardo Iovino -. Con l’ingresso di EdiliziAcrobatica nel segmento AIM di Borsa Italiana si è compiuta una fase molto importante per la nostra crescita. Non consideriamo, infatti, questo un traguardo, ma, abituati come siamo a scalare le altezze, lo vediamo come un nuovo punto di partenza dal quale intraprendere un nuovo percorso che ci porterà anche oltre i confini nazionali”.

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? Invia il tuo CV

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti