canne fumarie in eternit cosa fare

Scoprire di avere una canna fumaria in eternit è più frequente di quanto si possa pensare.  

Nonostante l’utilizzo dell’eternit sia stato vietato quasi trent’anni fa, con la legge 257/92 del 1992 che metteva al bando la produzione e l’utilizzo dell’amianto, le operazioni di bonifica e smaltimento degli elementi realizzati con questi materiali non sono state altrettanto veloci. . 

Anche al giorno d’oggi, infatti, non è raro individuare la presenza di eternit all’interno di edifici o, per lo meno, in alcune loro componenti come tetti o canne fumarie

Data la sua natura altamente resistente l’eternit è stato utilizzato per anni in settori come edilizia, trasporti, e più in generale nella realizzazione di oggetti e strumenti che dovessero resistere il più possibile alle influenze esterne garantendo un funzionamento prolungato nel tempo.  

Proprio perché queste situazioni sono così comuni, noi di EdiliziAcrobatica abbiamo deciso di stilare una piccola guida su come comportarsi se si scopre che il proprio edificio ha una canna fumaria in eternit

Perché una canna fumaria Eternit è pericolosa?

Innanzitutto per capire che cosa fare con una canna fumaria in eternit è fondamentale comprendere perché questa sia così pericolosa per la salute dell’uomo. 

Quando si parla di Eternit ci si riferisce ad un materiale molto compatto, prodotto dall’omonima azienda belga, composto da amianto e cemento. È proprio la presenza dell’amianto che rende l’Eternit un materiale rischioso per la salute dell’uomo. 

Cos’è l’amianto e perché è così dannoso per la salute umana?

L’amianto, o asbesto,  è un minerale naturale appartenente alla classe chimica dei silicati, che presenta una struttura microcristallina e un aspetto fibroso. 

L’amianto è ignifugo, resiste all’usura degli agenti chimici e biologici e ha proprietà di isolamento termico e elettrico; insomma, il materiale perfetto per essere impiegato in settori come trasporti e edilizia. 

Nonostante tutte queste ottime qualità è stato riscontrato che questo materiale è altamente dannoso per la salute umana

L’amianto, se danneggiato, rilascia fibre potenzialmente inalabili dall’uomo. Data la loro caratteristica resistenza queste fibre, una volta inalate, non possono essere espulse dai polmoni e causano malattie mortali come:

  • asbestosi;  
  • carcinoma polmonare;
  • mesotelioma maligno. 

Una canna fumaria Eternit, quindi è pericolosa proprio per il suo essere realizzata in cemento e amianto. 

Se la canna fumaria dovesse presentare anche solo un piccolo danneggiamento le fibre dell’amianto si disperderebbero nell’aria, depositandosi nei polmoni degli ignari passanti e di tutte le persone che frequentano lo stabile. 

Cosa fare se si scopre di avere una canna fumaria in eternit? 

Innanzitutto se si scopre di avere una canna fumaria in eternit è importante non farsi prendere dal panico.

Il secondo passo da compiere in ordine di importanza è contattare dei professionisti specializzati nell’analisi, rimozione e bonifica amianto, per far analizzare lo stato della canna fumaria e capirne le reali condizioni e, in caso, procedere con la rimozione. 

È obbligatorio rimuovere una canna fumaria in Eternit? A chi competono le spese? 

Nonostante sia caldamente consigliato, l’obbligo rimozione canna fumaria eternit a livello legale si presenta solamente quando la canna fumaria è danneggiata, e quindi pericolosa per la salute umana.

Tuttavia, una volta individuata una canna fumaria in eternit, e contattati gli specialisti per valutarne il reale stato, è sempre consigliabile procedere all’installazione di una nuova canna fumaria più sicura,  e alla rimozione allo smaltimento di quella vecchia. 

A livello legale le spese della rimozione e dello smaltimento di una canna fumaria in eternit spettano al proprietario dello stabile quindi, ad esempio, in caso di canna fumaria in eternit presente su un condominio le spese non saranno da deputare ai condomini, ma al singolo proprietario dell’edificio.

Smaltimento canna fumaria Eternit, un intervento sicuro e risolutivo. 

Optare per lo smaltimento canna fumaria eternit è quindi la soluzione più sicura per tutelare la salute di chiunque si trovi a dover frequentare l’edificio in cui la canna fumaria è inserita.

Come abbiamo già detto, sia la rimozione che lo smaltimento dell’eternit devono essere effettuate da aziende specializzate, che garantiscano un intervento veloce, efficace e soprattutto privo di rischi sia per gli operai che per chiunque dovesse trovarsi nelle vicinanze durante le fasi lavoro e rimozione. 

L’installazione di una nuova canna fumaria e la manutenzione degli edifici.

La richiesta di rimozione di una canna fumaria in eternit è un intervento che, in realtà, prevede diverse necessità:
la rimozione della vecchia canna fumaria; 

l’installazione di una nuova canna fumaria; 

la manutenzione degli edifici e della parte da cui la canna fumaria è stata rimossa. 

Queste tre necessità, normalmente, prevedono l’interazione di diverse figure professionali indipendenti e quindi, un singolo intervento di rimozione canna fumaria in eternit può trasformarsi nella richiesta di tre interventi diversi ad altrettante realtà professionali. 

Queste tre richieste di intervento si traducono in costi alti e soprattutto tempistiche di lavoro lunghe. 

Come fare, quindi a richiedere l’intervento di rimozione e sostituzione della canna fumaria in tempi brevi e, possibilmente, risparmiando?

La soluzione siamo noi: EdiliziAcrobatica!

La nostra azienda, attiva nel campo dell’edilizia su fune da più di 20 anni, si occupa sia della rimozione e dello smaltimento delle canne fumarie in eternit, che della manutenzione degli edifici e dell’installazione delle nuove canne fumarie. 

Ma c’è di più.
I nostri operai lavorano senza ponteggi, utilizzando un sistema di doppie corde di sicurezza che permette a loro di raggiungere qualsiasi altezza e a te di risparmiare sui costi in preventivo

Cosa aspetti?
Richiedici il tuo preventivo gratuito per la rimozione e lo smaltimento della canna fumaria in eternit!


EdiliziAcrobatica, le soluzioni arrivano dall’alto. 

Potrebbe interessarti anche

LAVORA CON NOI Vuoi unirti al nostro team? Invia il tuo CV

Hanno avuto fiducia in noi oltre 18.000 clienti