Accedi all'area riservata del nostro sito

Torna indietro

Messa in sicurezza della facciata senza ponteggi

12 dicembre 2017

MESSA IN SICUREZZA DELLA FACCIATA SENZA PONTEGGI PER LA SEDE DI POSTE ITALIANE A PALERMO

Interventi spettacolari, eseguiti in totale sicurezza e in tempi record: con la tecnica dei lavori edili su corda, sistemare una facciata non è più un’impresa difficile.

Scopriamo come lavorano i muratori acrobatici con l’esempio della
messa in sicurezza della facciata nella sede di Poste Italiane a Palermo

Di fronte a una facciata di un edificio che mostra segni di degrado, cedimenti o distacchi d’intonaco, la capacità di intervenire in maniera tempestiva e in totale sicurezza può fare la differenza. EdiliziAcrobatica®, grazie all’uso di una tecnica di lavoro edile innovativa è in grado di offrire una risposta immediata; così, mentre le ditte che impiegano i sistemi tradizionali devono installare e montare le impalcature, i nostri operai sono già pronti a iniziare il ripristino e la messa in sicurezza della facciata.

 

EdiliziAcrobatica® è stata la prima azienda in Italia ad utilizzare la tecnica dell’edilizia su corda che permette a muratori altamente specializzati di calarsi direttamente sulle superfici da trattare con abilità e precisione, senza necessità di ponteggi, risolvendo ogni tipo di problema esternamente a un edificio, dai piccoli interventi di manutenzione e pulizia sino alle ristrutturazioni più importanti. Per quanto riguarda la messa in sicurezza della facciata, la metodologia su corda permette di ottenere dei risultati impeccabili, come abbiamo visto nel lavoro portato a termine nella sede di Poste Italiane in via Roma a Palermo, in cui i nostri operatori sono stati chiamati perché era necessario il rifacimento di due porzioni della facciata.

Come effettuare una messa in sicurezza della facciata senza impiego di ponteggi:
l’esempio dei lavori nella sede di Poste Italiane a Palermo

Prima di eseguire l’intervento di messa in sicurezza della facciata nello stabile sede di Poste Italiane a Palermo, i tecnici di EdiliziAcrobatica® hanno effettuato un sopralluogo gratuito, durate il quale sono state evidenziate due zone della facciata curva del blocco scale esterno che presentavo lesioni di vario tipo, con parti d’intonaco a rischio di distacco dal supporto sottostante. Uno scenario del genere è frequente nelle superfici esterne degli edifici ed è causato da fenomeni di carbonatazione del conglomerato cementizio che determinano l’ossidazione dei ferri di armatura. La soluzione individuata è stata quella di effettuare un ciclo di lavori di messa in sicurezza della facciata e di ripristino, comprese la sigillatura dei giunti delle soglie del parapetto e la pulizia dei gocciolatoi per evitare scolature sulle superfici, senza impiegare ponteggi, grazie alla tecnica su corda.

LA MESSA IN SICUREZZA DELLA FACCIATA, CON LA TECNICA SU CORDA,
È UN LAVORO RAPIDO E SENZA PERICOLI PER CHI LAVORA E PER CHI ABITA NELL’EDIFICIO

La messa in sicurezza della facciata se eseguita con la tecnica innovativa di EdiliziAcrobatica® è un intervento senza rischi per chi lavora e per chi abita nell’edificio, perché, come nel caso di Palermo, tutte le operazione sono eseguite nel pieno rispetto delle normative vigenti da personale specializzato in tecniche alpinistiche e in possesso di attestati per opere edili su corda. Prima di iniziare, le nostre squadre provvedono all’installazione del sistema di linee vita, il quale permette l’assenza degli ingombranti e scomodi ponteggi. L’obbligo di installazione di linee vita e di sistemi anticaduta deriva dalla necessità di preservare l’incolumità degli operatori durante i lavori in quota, attraverso appositi dispositivi d’ancoraggio. Gli addetti ai lavori di EdiliziAcrobatica®, utilizzano anche una “mantovana aerea” costituita da tubolari metallici e da un telo in pvc, con la funzione di proteggere da eventuali cadute di parti d’intonaco o di altro tipo di materiale che potrebbero danneggiare le zone sottostanti o mettere a rischio la sicurezza delle persone.

Tecnica all’avanguardia e prodotti di qualità, sono questi gli ingredienti per ottenere un risultato eccellente
nelle opere di messa in sicurezza della facciata.

Nel lavoro di messa in sicurezza della facciata e ripristino delle parti danneggiate nel palazzo di Poste Italiane a Palermo gli operai hanno prima di tutto eliminato gli elementi pericolanti e l’intonaco in fase di distacco, effettuando anche un controllo di stabilità dello spigolo di facciata con azioni di picchettatura. Sono stati eseguiti: la passivazione dei ferri d’armatura con convertitore passivante antiruggine e il ripristino delle porzioni rimosse con l’applicazione di malta specifica, scegliendo sempre di utilizzare prodotti di alta qualità; successivamente gli operai hanno effettuato la rasatura delle superfici e applicato un fondo uniformante promotore di adesione. A conclusione dell’intervento è stata realizzata una tinteggiatura protettiva, impermeabile e anti fessurazione.

Gli interventi di messa in sicurezza di facciata per risistemare superfici interessate da cedimenti
e distacchi d’intonaco sono molto frequenti.

Spesso le zone dove è necessario lavorare non sono facilmente raggiungibili con i sistemi tradizionali. Per l’edilizia su fune, invece, il problema non sussiste, perché con questa tecnica i muratori arrivano in qualsiasi punto dell’edificio facilmente, senza limiti di altezza, potendo sempre ottenere risultati impeccabili. Il tutto in completa sicurezza sia per i tecnici sia per i residenti dei palazzi, che non hanno più alcun rischio di subire intrusioni dall’esterno durante i lavori. L’assenza di ponteggi permette, inoltre, di eseguire la messa in sicurezza della facciata con un ampio margine di risparmio economico.

Contattaci al NUMERO VERDE 800. 300. 833 per valutare la fattibilità dell’intervento

Richiedi un SOPRALLUOGO GRATUITO di un nostro tecnico specializzato

Oppure clicca qua e compila il form “Richiedi preventivo”.

E’ un servizio completamente gratuito e consentirà ai nostri tecnici di avere un quadro delle tue necessità e di individuare la soluzione migliore per te.
Sarai ricontattato senza impegno in meno di 12 ore!