Accedi all'area riservata del nostro sito

Torna indietro

PULIZIA FACCIATE DEL TEATRO DELL’OPERA DI FIRENZE CON LA TECNICA SU CORDA

agosto 2017

Luogo: Firenze
Tipo di servizio: Pulizia Canna Fumaria, Vetri, Pannelli Fotovoltaici, Lavori su funi
Contesto: Teatro dell'Opera di Firenze

SPECIFICHE SULLA RICHIESTA DI INTERVENTO:

Gli operai specializzati di EdiliziAcrobatica® sono stati chiamati per un lavoro di pulizia delle facciate dell’Opera di Firenze, sede del coro e dell’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, sul cui palcoscenico si svolgono spettacoli di lirica, concerti e balletti. In particolare, l’intervento richiesto ha riguardato il lavaggio del rivestimento in piastrelle della facciata frontale e di quelle laterali del teatro oltre alla sostituzione di mattonelle danneggiate.

L’Opera di Firenze è una struttura ideata dall’architetto Paolo Desideri dello studio ABDR. Nel 2014 ha ricevuto il Premio Nazionale per la migliore architettura realizzata in Italia negli ultimi 5 anni. Il complesso architettonico è dotato di una sala destinata al teatro lirico per 1800 posti, di una cavea all’aperto per 2000 posti, mentre è in corso di ultimazione un auditorium per concerti che potrà variare la sua capienza da 500 a 1000 posti.

La tecnica su corda impiegata da EdiliziAcrobatica® è l’ideale per intervenire in strutture con finalità artistico e culturali, perché permette agli operatori di lavorare senza dover installare ponteggi, quindi senza creare alcun disagio, alcun disturbo visivo e senza arrecare ingombro. Il tutto potendo garantire standard sempre elevati in termini di qualità dei lavori e sicurezza del cantiere.

pulizia facciate firenze teatro opera 3

Pulizia delle facciate con l’edilizia su corda

L’intervento di pulizia delle facciate dell’Opera di Firenze è stato definito durante il sopralluogo di EdiliziAcrobatica®. I tecnici hanno riscontrato sul rivestimento delle tre superfici esterne del teatro alcune colature provenienti dalle fughe. Si è pertanto deciso di effettuare un lavaggio con idropulitrice impiegando prodotti e attrezzature specifiche.

La pulizia delle facciate dell’Opera di Firenze si è svolta in diverse fasi. Da sottolineare che tutti gli interventi sono stati effettuati senza installare alcun tipo di ponteggio, opera provvisionale e piattaforma aerea.

 

  • VERIFICA PRELIMINARE DI FATTIBILITÀ DEI LAVORI E VALUTAZIONE DEI RISCHI: è stata realizzata una descrizione dei lavori previsti con le relative fasi di esecuzione in base al Know-how aziendale di EdiliziAcrobatica® ed è stata presentata una valutazione dettagliata dei rischi.

 

  • INSTALLAZIONE DEL CANTIERE: predisposizione e preparazione degli armi necessari ad effettuare le calate verticali indispensabili per le operazioni di pulizia da parte degli operai di EdiliziAcrobatica®. L’ancoraggio principale è stato eseguito sul corpo in cemento armato della struttura. Il cantiere è stato allestito sulla copertura ed è stata applicata una mantovana aerea, costituita da tubi in alluminio e sacco in doppio strato di PVC, per evitare la caduta in basso di materiale durante i lavori.

 

  • PULIZIA DELLE FACCIATE: durante la prima fase dell’intervento di pulizia del rivestimento in piastrelle delle facciate si è utilizzato un prodotto sgrassatore specifico allo scopo di eliminare le colature. Una volta che il liquido ha fatto il suo effetto i muratori acrobatici di EdiliziAcrobatica® hanno eseguito la spazzolatura della superficie per eliminare tutti i residui di sporco. Alla fine è stato compiuto il lavaggio completo della tre facciate con la macchina idropulitrice. A seguito del controllo sulle mattonelle di rivestimento si è deciso di procedere alla sostituzione di una singola mattonella danneggiata della dimensione di 160 centimetri per 50. Dopo la rimozione della piastrella rotta è stata eseguita la raschiatura della rete ed è stato eliminato il materiale trovato a ridosso del supporto del cappotto termico. Successivamente è stata effettuata l’applicazione della colla su cui è stata posata la nuova mattonella rinforzata con dei tasselli.

 

  • FINE LAVORI: L’intervento si è concluso con lo smontaggio degli ancoraggi e la pulizia generale del cantiere.